Click here to load reader

file · Web view+ appunti. delle lezioni. Nazismo, comunismo e situazione messicana sono accomunate da 3 encicliche del 1937 a firma di Pio XI. Cominciamo esaminando le idee generali

  • View
    213

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of file · Web view+ appunti. delle lezioni. Nazismo, comunismo e situazione messicana sono...

MONOGRAFICO DI TEOLOGIA MORALE

Casazza

Si affronta un argomento specifico per lintero corso. un approfondimento di un tema che si gi fatto in precedenza.

In questo caso lambito sar di teologia morale e dottrina sociale della chiesa.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica pu presentare utili elementi di ripasso. Come pure il Compendio di dottrina sociale della Chiesa, pubblicato dal PC Giustizia e Pace.

Libert religiosa e laicit il titolo pi specifico del corso.

Tema scelto perch risponde alla ricerca personale del docente (cosa opportuna per i corsi monografici) e perch tema utile per lIRC (ad esempio per rispondere a chi obietta sul presepe come offensivo per i musulmani) e in ultimo perch tema assai attuale (cfr. Charlie Hebdo etc).

TESTI x esame

F. Casazza, Libert religiosa e laicit (Citt Nuova)

F. Casazza, Il dito sul sole (LEV)

+ appunti delle lezioni

Nazismo, comunismo e situazione messicana sono accomunate da 3 encicliche del 1937 a firma di Pio XI.

Cominciamo esaminando le idee generali e poi vedremo un caso particolare: il Messico.

Giovanni Paolo II ha confessato che il suo modo di essere papa viaggiatore gli venuto dal Messico, dove us la prima papamobile, cio una corriere scoperchiata. L gli venne lidea di viaggiare per il mondo, in mezzo alla gente.

Siccome la costituzione messicana dice che la Chiesa non esiste, se mi ricevono in Messico pens GPII mi dovranno ricevere anche in Polonia.

BXVI confid che lidea di ritirarsi gli venne dopo il viaggio in Messico, per i problemi di salute riscontrati in seguito a esso, per cui decise per le dimissioni (annunciate l11 febbraio 2013).

Visione del film Cristiada suggerito. Racconta degli oltre 70.000 cristiani uccisi in Messico.

LIBERTA RELIGIOSA E LAICITA

Partiamo con il testo sulla libert religiosa e la laicit.

Lintroduzione chiarisce che quanto pubblicato deriva da una tesi di laurea. Non il tema loriginale, perch i testi non mancano.

Ma lautore cerca di fare un lavoro comparativo tra cronaca (episodi), leggi e Magistero. Cio confrontare le diverse dimensioni del problema: filosofica, teologica, giuridica.

Primo capitolo Libert di culto e libert religiosa

La LC fa parte della LR, ma non si identifica con essa, bens ne una parte. Ad esempio in Messico si poteva praticare il culto privato, nelle chiese, ma non in pubblico.

In Tunisia occidentalizzato, tanto che la domenica il giorno di festa si pu celebrare la Messa in chiesa ma non puoi fare processioni allesterno. In Tunisia c quindi libert di culto, ma non LR totale.

In Arabia Saudita se ho la Bibbia in casa mia, sono passibile di pena di morte. Perch lArabia terra sacra, tanto che il re Custode delle due sacre moschee (Mecca e Medina) e quindi si profanerebbe tale terra sacra.

La LC non quindi tutta la LR.

Persecuzioni, discriminazioni e intolleranza sono le tre categorie di violazioni della LR.

Persecuzioni = violenze sistematiche, carcerazioni, torture, confisca dei beni (ISIS in Iraq a danno dei cristiani), condanne a morte

Discriminazioni = pi sottile, riguarda la riduzione del godimento dei diritti civili.

Ad esempio se sei cattolico, in Inghilterra non puoi diventare sovrano. Cos Tony Blair si convertito al cattolicesimo alla fine del mandato da primo Ministro.

Intolleranza = una certa emarginazione, pi lieve, ad esempio con la satira

La LC la possibilit di tradurre la propria fede in atti liturgici in luoghi ad essi dedicati.

(In luoghi ad essi dedicati limita ed esclude quegli atti di culto individuale che non dovessero pregiudicare lordine pubblico, come ad esempio pregare il rosario su una panchina al parco, NdR)

La legge civile pu limitare questo esercizio pubblico di culto per ragioni di ordine pubblico o di sicurezza. Cos ad esempio posso vietare la celebrazione della messa davanti a una clinica abortista per evitare scontri

Per la LR pu valere la definizione dellONU (si assume un testo condiviso per entrare dalla loro, per uscire dalla nostra) allart.18 della Dichiarazione Universale dei diritti delluomo (1948) che sancisce il diritto per ogni individuo alla libert di pensiero, coscienza e religione. Tale diritto include la possibilit di cambiare religione o credo.

Nei Paesi Arabi puoi convertirti allIslam, ma non dallIslam.

E comprende il diritto di manifestare in pubblico, isolatamente o in pubblico, la propria religione (organizzata) o credo (individuale o di nicchia).

Non facile concedere ogni diritto religioso: ad es. la macellazione islamica che contrasta con le normative civili europee.

LR = libert da coazione nel legame che una persona liberamente stabilisce con Dio.

Pakistan e la legge sulla blasfemia: il caso di Asia Bibi.

Lidea di fondo che la comunit religiosa coincide con la comunit civile, che a sua volta non si limita alla stato di cui sono cittadini, ma alla comunit dei fratelli di fede (Umma). Se cos, la LR offende le leggi statali. Perch chi si toglie, danneggia la comunit. Principio che, in un certo modo, pu aver ispirato anche le istituzioni della Chiesa Cattolica aventi valore civile (Indice dei libri proibiti, Inquisizione) e finalizzate ad evitare che un peccato divenisse anche un delitto civile.

Non solo del mondo arabo. Anche lInduismo registra oggi persecuzioni ferocissime contro i cristiani, poich ogni conversione dallInduismo si ritiene frutto di plagio.

Lidea di fondo che sia lo stato a concedere i diritti. Mentre la Costituzione italiana afferma che lo stato riconosce i diritti che io gi possiedo, a differenza dello stato che dovesse concedere diritti che altrimenti non avrei.

I principi fondamentali della societ:

1. Dignit della persona umana

2. Bene comune

3. Solidariet

4. Sussidiariet

Seconda idea: la religione viene strumentalizzata per il potere civile. Ad esempio esser custode delle sacre moschee fonda il diritto di governo di colui che investito di tale prerogativa religiosa.

Terza idea: ci sono stereotipi diffusi. Anche qui: come chi afferma che tutti i terroristi sono musulmani Luoghi comuni che vanno contro la LR.

Attualit del tema:

17.2.15 CorSera La nuova legge Lombarda sui luoghi di preghiera e lart. 8 della Costituzione

17.2.15 Messaggero del Veneto Nessuno tocchi il crocifisso in classe

17.2.15 Avvenire Preside vieta il velo in classe

17.2.15 Il Senato Dibattito su pluralismo e libert religiosa (conferenza di Galantino)

(inviati dal prof. a Carlotta Testa che li gira a tutti).

I titoli delle tesi magistrali non possono esser troppo generici, ma vanno circostanziati (NO la laicit dello Stato, SI la laicit dello stato italiano secondo la Costituzione)

CAP 2 del manuale

LR nelle leggi italiane secondo approccio comparativo.

La Corte Costituzionale nel 1989 disse che il principio di laicit non implica indifferenza dello stato ma impegno dello stato per la salvaguardia del pluralismo delle religioni.

Se organizzo un dibattito e cito il Papa, qualcuno potrebbe obiettare. Ma se cito la corte costituzionale, posso poi pi facilmente citare il papa e la Bibbia. Questo il vantaggio del metodo comparativo.

Lo Statuto Albertino del 1848, poi esteso al Regno dItalia, e la Costituzione Italiana entrata in vigore nel 1948 (secondo i Patti Lateranensi del 1929) contemplano la religione cattolica come confessione di stato. Le altre sono ammesse o tollerate. Questa non uguaglianza tra le religioni.

Art. 7. Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani. I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.

Infatti nel 1984 la revisione dei Patti Lateranensi avvenne senza bisogno di modifiche costituzionali. Anche per ridurre la discrepanza con larticolo seguente:

Art. 8. Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge.Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

Il principio di laicit non scritto nella Costituzione Italiana (in quella Francese s) ma presente in quanto desumibile dalle norme della Costituzione stessa, dunque un principio sovraordinato e coessenziale alla Repubblica.

E in queste norme emerge pure la libert religiosa nella forma del diritto pubblico soggettivo, cio giuridicamente azionabile (posso cio rivolgermi a un giudice affinch tuteli il mio diritto). Ad esempio se sono ebreo e mi vedo rifiutare la licenza commerciale dal comune.

Parimenti, protetto lateismo, anche se c un favor religionis, cio il legislatore ha una certa simpatia per le religioni rispetto allateismo.

La tutela della LR avviene ponendo alcuni divieti (anzitutto la discriminazione per motivi religiosi), ponendo condizioni di uguaglianza tra le diverse confessioni, tutelando la libert di culto e la libert di coscienza.

La LR non assoluta, ma trova un limite nel buon costume, concetto fluttuante, poich il cambio dei tempi modifica i parametri. Il senso del pudore c ancora, ma assai pi ridotto.

Altro limite sono i motivi di ordine pubblico.

Oggi non esiste una legge specifica sulla LR in Italia. Ci sono diversi progetti ma manca una legge organica.

Alcune confessioni religiose hanno elementi in palese contrasto con la legge italiana (ad esempio la poligamia per lIslam

Search related