Briganti di Mare le genti che passeranno mi diranno o che bel fior e questo il fiore del Partigiano O bella ciao bella ciao bella ciao ciao ... Il mio caro amator che non viene

  • Published on
    15-Mar-2018

  • View
    216

  • Download
    4

Embed Size (px)

Transcript

<ul><li><p>Briganti di Maremma</p><p>canzoniere</p></li><li><p>12345678910111213141516171819202122232425262728293031323334353637383940</p><p>Bella ciaoDalle belle cittDongoFischia il vento - Il partigianoIL partigiano di pozzaglioQuei briganti neriA le feste di questi dintorniBella ti doBevil vinoBella se voi ven - Cogli la rosaColomba mia - inno del primo maggioDomenico TiburziIn Maremma inno dei briganti scioltiLa befanaLo spazzacaminoLa famiglia del padroneLa leggeraLa mamma un voleLa miniera (le luci gialle)La porticellaLa terra miaLa violinaLe ragazze grossetaneLe risatine - Lisa di santinoLinno dei brigantiLuccellinoMaggio in MaremmaMaremma amaraMaremma sudiciaMia cara mogliettinaO bella o bellaO mite terraReginella campagnolaRosinaSi la doSi vole le bamboleTi von suVien la primavera</p></li><li><p>BELLA CIAO</p><p>Una mattina mi son svegliatoO bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>una mattina mi son svegliato e ho trovato linvasor</p><p>o Partigiano portami viaO bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>o Partigiano portami via che mi sento di morir</p><p>e se io muoio da PartigianoO bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>e sei io muoio da Partigiano tu mi devi seppellir</p><p>e seppellire lass in montagnaO bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>e seppellire lass in montagna sotto lombra di un bel fior</p><p>tutte le genti che passeranno O bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>tutte le genti che passeranno mi diranno o che bel fior</p><p>e questo il fiore del PartigianoO bella ciao bella ciao bella ciao ciao ciao</p><p>e questo il fiore del Partigiano morto per la libert </p><p>1</p></li><li><p>DALLE BELLE CITTA</p><p>Dalle belle citt date al nemicofuggimmo un d su per larida montagnacercando libert tra rupe e rupecontro la schiavit del suol tradito</p><p>Lasciammo case scuole ed officine mutammo in caserme le vecchie cascine armammo le mani di bombe e mitragliatemprammo i muscoli e il cuore in battaglia</p><p>Siamo i ribelli della montagna viviam di stenti e di patimenti ma quella fede che ci accompagna sar la legge dellavvenirma quella fede che ci accompagna sar la legge dellavvenir</p><p>Di giustizia la nostra disciplinalibert lidea che ci avvicina rosso sangue il color della bandierapartigiana la forte ardente schiera</p><p>Per le strade dal nemico assediate lasciammo talvolta le carni straziate sentimmo lardor della grande riscossa sentimmo lamor per la patria nostra </p><p>Siamo i ribelli della montagna viviam di stenti e di patimenti ma quella fede che ci accompagna sar la legge dellavvenirma quella fede che ci accompagna sar la legge dellavvenir</p><p>2</p></li><li><p>DONGO</p><p>Del fu duce i giornali han parlatola sua ultima disavventurache segu alla fatal sua catturadel destin che su lui si comp</p><p>Come fu mussolini arrestatocustodito insieme a Clarettamesso in una colona stanzetta dove stette alincirca 2 di</p><p>buia e tetra era quella stanzetta ben guardata da due partigiani che la sorte avean nelle manidi chi fu la cagion di ogni mal</p><p>lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che dovevaper goder tutto quel che volevadallItalia il fratel suo carnal.</p><p>In quel luogo entr il giustizieremussolini vicino era al lettofuor dallorbite gli occhi e nel pettoun terribil mortale dolor</p><p>Il Tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichinaun cappotto color nocciolinaera un uomo finito di gi</p><p>Mussolini ascese al potere con la forza in quel di gi lontanoma la forza di ogni italianoannient quel crudele oppressor</p><p>Nel veder il patriota gli ha dettocosa c che venite a fare ambedue vogliam liberaresi davver questa la verit</p><p>Mussolini da buon cavaliere poich quel luogo sta per lasciare precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non lo vuol</p><p>Detto ci il custode decise di colpire il tiranno e Claretta sui tiranni al fin la vendetta sar sempre tremenda quaggi</p><p>sui tiranni al fin la vendetta sar sempre tremenda quaggi</p><p>3</p></li><li><p>FISCHIA IL VENTO</p><p>Fischia il vento urla la bufera scarpe rotte eppur bisogna andara conquistare la rossa primavera dove sorge il sol dellavvenira conquistare la rossa primavera dove sorge il sol dellaavvenir</p><p>ogni contrada patria dei ribelliogni donna a lui dona un sospir nella notte lo guidano le stelle forte il cuor e il braccio nel colpirnella notte lo guidano le stelle forte il cuor e il braccio nel colpir</p><p>se ci coglie la crudele mortedura vendetta verr dal PartigianOrmai sicura gi la dura sorte di quei vili che ogni or cerchiamOrmai sicura gi la dura sorte di quei vili che ogni or cerchiam</p><p>Cessa il vento calma la buferatorna a casa il fiero partigiansventolando la rossa sua bandiera vittoriosa e al fin liberi siamsventolando la rossa sua bandiera vittoriosa e al fin liberi siam</p><p>IL PARTIGIANO</p><p>Il bersagliere ha cento pennee lalpino ne ha una solail partigiano ne ha nessunama sta sui monti a guerreggiaril partigiano ne ha nessunama sta sui monti a guerreggiar</p><p>L sui monti vien gi la nevela bufera dellinvernoma se venisse anche linfernoil partigian riman lassma se venisse anche linfernoil partigian riman lass</p><p>Quando poi ferito cade non piangetelo dentro il cuoreperch se libero un uomo muoreche cosa importa di morirperch se libero un uomo muoreche cosa importa di morir</p><p>4</p></li><li><p>IL PARTIGIANO DI POZZAGLIO</p><p>La giusta pace giunta alle portebandiera rossa ormai vittoriosatroppi eroi ha raccolto la morteognun di loro avr la sua rosa.</p><p>E gli eroi che son caduti per la vittoriapasseran nel libro sacro di questa storia.</p><p>Belle bambine venite ad abbracciarechi colla fede e speranza nel cuorelItalia nostra seppe liberarecol proprio, sangue e il proprio onore.</p><p>Partigian son due anni che soffri tantoma il soffrire per la patria sempre un vanto.</p><p>Mille tormenti hai sfidato cantandocol tuo bel mitra fedele in compagnianazifascisti ti stavan cercandoerano in troppi e dovevi andar via.</p><p>Ora giunto finalmente il gran momentoche i Tedeschi e i fascisti van come il vento.</p><p>Dalla sua mamma ritorna il partigianodalla sua mamma oppur dalla morosaper tanti giorni gli stato lontanoma per la fede ormai vittoriosa.</p><p>Partigiano son due anni che soffri tantoma il soffrire per la patria sempre un vanto.</p><p>Il primo ucciso stato a Pozzaglioera innocente e chiamava la mammapiet invocava lor lhan fucilatolo sdegno in tutti accese la fiamma.Mai piet di quelle bestie ma bestie vilidonne e vecchi han picchiato coi loro fucili</p><p>assassini vi daremo ci che vi aspettasiam milioni dItaliani vogliam vendetta.</p><p>5 6</p></li><li><p>QUEI BRIGANTI NERI</p><p>E quei briganti neri mhanno arrestatoin una cella scura mhan gettato</p><p>Mamma non devi piangere per la mia triste sortepiuttosto di parlare vado alla morteMamma non devi piangere per la mia triste sortepiuttosto di parlare vado alla morte</p><p>e quando mi portarono alla tortura legandomi le mani alla catena</p><p>legate pure forte le mani alla catena piuttosto di parlare torno in galeralegate pure forte le mani alla catena piuttosto di parlare torno in galera</p><p>e quando mi portarono in tribunaledicendo se conosco il mio pugnale</p><p>si si che lo conosco ha il manico rotondonel cuore dei fascisti lo gettai a fondosi si che lo conosco ha il manico rotondonel cuore dei fascisti lo gettai a fondo</p><p>e quando lesecuzione fu preparata fucili e mitraglie eran puntate </p><p>non si sentiva i colpi i colpi di mitraglia ma si sentiva un grido , viva lItalianon si sentiva i colpi i colpi di mitraglia ma si sentiva un grido Viva lItalia</p><p>6</p></li><li><p>A LE FESTE DI QUESTI DINTORNI</p><p>A le feste di questi dintorniAccorreva moltissimi pretiI fedeli accoreva n quei giorni A svelare gli occulti segreti</p><p>Rit. E na ragazza bella simpatica e snellaCorse in sacrestia a la pievaneria l pievano avvisarDicendo scusi, dicendo scusi</p><p>Il Rit. ripete e conclude:..dicendo scusi mi vuol confessar</p><p>Confessar non ti posso per nienteDisse l prete con voce gentileLa mia camera piena di gente Se tu accetti si va in campanile</p><p>Rit. Io vengo dove vole senza far paroleBasta mi confessi dei falli commessi Andiamo in desirBasta nessuno, basta nessuno</p><p>Il Rit. ripete e conclude:..basta nessuno ci possa sentir</p><p>..Mi perdoni signor reverendoTutto ho fatto allinfuori che l beneIl pi male lo fo quando attendo Il mio caro amator che non viene</p><p>Rit. Sto stupido gnorante lascialo allistanteSenn ti strapazza, ti sposa, tammazza Non lo guardar piVivrai felice, vivrai felice</p><p>Il Rit. ripete e conclude:Vivrai felice la tua giovent!</p><p>....E questa casa mia, e qui comando ioOgni d voglio sapere, ogni d voglio sapere E questa casa mia, e qui comando io Ogni d voglio sapere chi viene e chi va Innamorato son della GinaQuant carina, quant carinaInnamorato son della Gina Quant carina la voglio spos</p><p>Babbo non vole, mamma nemmenoCome faremo, come faremoBabbo non vole, mamma nemmeno Come faremo a fare lamor!</p><p>7</p></li><li><p>BELLA TI DO</p><p>Signor curato c qui na vecchiaCoro: Bella ti doSignor curato c qui na vecchiaCoro: Bella ti doSignor curato c qui na vecchi Si vorrebbe confessare bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>Se c na vecchia mandala viaCoro: Bella ti doSe c na vecchia mandala viaCoro: Bella ti doSe c na vecchia mandala viaDannazione dellanima mia bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>Signor curato c qui na sposaCoro: Bella ti doSignor curato c qui na sposaCoro: Bella ti doSignor curato c qui na sposaSi vorrebbe confessare bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>Se c na sposa si faccia avantiCoro: Bella ti doSe c na sposa si faccia avantiCoro: Bella ti doSe c na sposa si faccia avantiChe l curato confessa tanti bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>E mentre l prete la confessavaCoro: Bella ti doE mentre l prete la confessavaCoro: Bella ti doE mentre l prete la confessavaSulla bocca la baciava bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>Cera la figlia lo disse al padreCoro: Bella ti doCera la figlia lo disse al padreCoro: Bella ti do</p><p>Cera la figlia lo disse al padreChe l curato baciava la madre bella ti doooRosina bella ti do un bacin damorRipresa: Ti do un bacin damor</p><p>Ed il marito lo capireteCoro: Bella ti doEd il marito lo capireteCoro: Bella ti doEd il marito lo capireteLe son alla moglie e al prete bella ti doooRosina bella stavolta col bastonRipresa: Stavolta col baston</p><p>8</p></li><li><p>BEVI L VINO(parole e musica di Morbello Vergari)</p><p>Quando avvampa lestate e larsurabrucia i campi del pan quotidianosale lafa su da la pianurache intristisce le spighe di grano,a la sera so stanco, sfinitome le sento le gambe tremae allora per farmi un piacerelo piglio il bicchiere e mi metto a canta..</p><p>Bevi l vino di Scansanoche ha l color de la felicitbevi l vino di Scansanoch l pi sano che vigna pu dase sei preso dal magonee laffanno un ti fa rifiatabevi allora gi senza riguardifinch Garibaldi nun vedrai balla</p><p>Se la vita ti abbera di fielee lamaro ti oscura la vistase il tuo amore con te fa l crudelee la pace i tuoi sogni rattristabutta al vento i sospiri e gli affannilascia l mondo che giri da se lasciando a i cavalli i pensierifai colmi i bicchieri cantando cos..</p><p>Bevi l vino </p><p>Sor Giuseppe nonch Garibaldiche stai in piazza di questo paesee dallalto lontano tu guardiscendi gi senza tante preteselascia lacqua col fischio del ventovieni gi in cantina anche tuio allora che so del mestiereti porgo il bicchiere e tinvito a canta..</p><p>Bevi il vino </p><p>9</p></li><li><p>BELLA SE VOI VENI</p><p>Mamma non mi mand alla fonte solaso piccolina e non mi so guardarec giovinotti fori di manieraper forza mi vorrebbero baciare.</p><p>RITORNELLOBella se voi ven ne la barca insieme con mete lo far vede te lo far sentbella se voi ven nella barca insieme con mete lo far vedetutto l bene che voglio a te</p><p>Mamma non mi manda al fornacionece lhanno fabbricati tre cancelliquello di mezzo ci passa l padrone quelli a la proda i giovanotti belli</p><p>RITORNELLO </p><p>Mamma non mi manda sola a la vignache c Beppino maspetta in capannache c Beppino maspetta in capannaprima si fa lamore poi la legna </p><p>RITORNELLO</p><p>Bella se voi veni si va a la vignalho preparata na bella capannail letto te lho fatto di gramignae le lenzuola di foglie di canna</p><p>RITORNELLO</p><p>Ero nel mezzo al mare n mezzo allondeero nel mezzo alla cavalleriachiamavo lo mio amor che non risponde come far a salva la barca mia.</p><p>RITORNELLO</p><p>COGLI LA ROSA </p><p>RitornelloCogli la rosa e lascia star la foglia ho tanta voglia di far lamor con teCogli la rosa e lascia star la foglia ho tanta voglia di far con te allamor </p><p>Fior di ciliegio Di fronte a questo pubblico di pregiouna grosso abbraccio a tutta la Maremmache di Toscana la pi bella gemma</p><p>RITORNELLO</p><p>Fiorino bello si manda un salutino a questo e a quellosi brinda e si festeggia questa sera Briganti siam da bosco e riviera</p><p>RITORNELLO</p><p>Fior di mimosanoi che alla vecchia preferiam la sposasiam giovanotti dal palato finoassai ci garba quand a mandolino</p><p>RITORNELLO</p><p>(Donna solista)Fior derbe amarela regola guardare e non toccareil mandolino mio per te non sonafinch marcia nuziale un sintona</p><p>RITORNELLO</p><p>(Uomo solista)Fiore di rosafar di te al pi presto la mia sposae tieni a mente quel cora tho dettonel mentre i prati ci fanno da letto</p><p>RITORNELLO</p><p>10</p></li><li><p>INNO DEL PRIMO MAGGIO</p><p>Vieni o maggio taspettan le gentiTi salutano i liberi cuoriDolce Pasqua dei lavoratoriVieni e splendi alla gloria del sol</p><p>Squilli un inno di alate speranzeAl gran verde che il frutto maturaA la vasta ideal fiorituraIn cui freme il lucente avvenir</p><p>Disertate o falangi di schiaviDai cantieri da larse officineVia dai campi, su dalle marineTregua, tregua alleterno sudor</p><p>Innalziamo le mani incalliteE sian fascio di forze fecondoNoi vogliamo redimere il mondoDai tiranni dellozio e dellor</p><p>Giovinezze dolori idealiPrimavere dal fascino arcanoVerde maggio del genere umanoDate ai petti il coraggio e la f</p><p>Date fiori ai ribelli cadutiCollo sguardo rivolto allauroraAl gagliardo che lotta e lavoraAl veggente poeta che muor! (x 2)</p><p>COLOMBA MIA</p><p>uomini Colomba mia colombaChe in cielo volerai Io mi fo cacciatoreTi vengo a beccheggi</p><p>donne Se tu ti fai cacciatorePer cacceggiare me Io mi far farfallaDi fiore in fiore andr</p><p>uominiSe tu ti fai farfallaDi fiore in fiore andrai Io mi far rondoneTi vengo a bezzic</p><p>donneSe tu ti fai rondonePer bezzicare me Io mi fo monachellaE in monastero andr</p><p>uomini Se tu ti fai monachellaE in monastero andrai Io mi fo cappuccinoTi vengo a confess</p><p>donne Se tu ti fai cappuccino Per confessare me Io mi dar malataE allospedale andr</p><p>uominiSe tu ti dai malataE allospedale andrai Io mi far dottoreTi vengo a visit</p><p>donne Se tu ti fai dottorePer visitare me Io mi dar per mortaE al cimitero andr</p><p>uomini Se tu ti dai per mortaE al cimitero andrai Io mi far becchinoTi vengo a seppell</p><p>donne Se tu ti fai becchinoPer seppellire me Io mi far tua sposaFelici noi sarem</p><p>uominiSe tu ti fai mia sposaQualcosa io do a te e dopo nove mesiun piccolino avrem..</p><p>11</p></li><li><p>DOMENICO TIBURZI</p><p>Un uomo sconosciuto entra nella tavernaguarda la gente e dice sotto la lucerna :</p><p>il padrone ha i poderi e lo stemmachi lavora a fatica cha l panee la terra chiamata maremmaogni giorno e piu amara e piu cane</p><p>Ma comunque e un rifugio per tanticarbonai contadini pastoried ognuno di noi tira avantima le vede di tutti i colori</p><p>Tra marruche pidocchi e zanza...</p></li></ul>

Recommended

View more >