Brossure Occhi

  • View
    216

  • Download
    1

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Brossure di presentazione del Mensile Occhi edito in 5 edizioni territoriali.

Text of Brossure Occhi

  • Occhi.C la vita, dentro.

  • Occhi: una spremuta di emozioni.

  • Occhi il pi diffuso mensile free press del Veneto Settentrionale e del Trentino, distribuito lungo le province di Vicenza, Treviso, Padova e Trento. Ma anche molto di pi. uno straordinario con-centrato di contenuti, una spremuta di emozioni. Occhi ci scrivono spesso i nostri lettori mi aiuta a organizzare la vita: so sempre cosa fare e dove andare, che sia una nuova mostra o un bel risto-rante. E quanti ci scrivono: Occhi ci ha fatto trovare lavoro, ci ha fatto comprare casa, ci ha fatto incontrare. E tutto questo, gratis! Oggi ci sono tanti giornali a diffusione gratuita la cosiddetta free press , ma Occhi ha anticipato i tem-pi e viene distribuito gratis fin dal primo numero, nellormai lontano aprile 1995. Con la sua enorme tiratura, Occhi si an-che dimostrato uno strumento formi-dabile nel promuovere qualsiasi attivit. Una vera e propria autostrada comunica-tiva nel territorio. Cosa offre Occhi a chi lo sceglie quale strumento per promuo-vere la sua attivit? Centinaia di migliaia di lettori e quindi di potenziali clienti ogni mese, certo. Ma, soprattutto, una pubblicit che realmente funziona. Per-ch? Cerchiamo di capirlo, rispondendo alle possibili domande di una persona in-teressata a far conoscere la sua attivit, ma che vuole giustamente avere le idee chiare sul mezzo in cui investire.

    Ma cos Occhi?

  • Pi del numero di api in un enorme alveare!

  • Pi delle stelle visibili in cielo, pi degli uccelli in un gigantesco stormo, pi del-le api in un enorme alveare scriverebbe un poeta ispirato liricamente dai grandi numeri della natura. Noi pi prosaica-mente scriviamo che Occhi ha una tira-tura formidabile per un periodico locale, superiore anche a quella della maggior parte delle riviste nazionali. Occhi infatti viene stampato e diffuso ogni mese in oltre 100.000 copie: 20.000 per ciascuna delle sue cinque diverse edizioni territo-riali (quattro in Veneto e una in Trentino). Nei territori in cui Occhi distribuito, nessun altro giornale locale o nazionale ha una penetrazione cos elevata rispet-to alla popolazione: 100.000 copie reali su un territorio di circa 600.000 abitanti e 200.000 famiglie significa che Occhi entra ogni mese in una famiglia su due, venendo letto da circa 300.000 persone! Il fatto di essere pubblicato in pi edizio-ni, poi, d lopportunit a ciascun inser-zionista di modulare la sua presenza su una, due, tre, quattro o tutte e cinque le edizioni di Occhi, a seconda della loca-lizzazione della sua attivit e del bacino geografico su cui gravitano i potenziali clienti. Una volta che le copie di Occhi sono state distribuite, iniziano come api operose per continuare uno dei para-goni iniziali con la loro feconda opera impollinatrice a produrre dolcissimo miele per gli inserzionisti.

    Quante copie tira Occhi?

  • Occhi ti dice sempre la verit!

  • Adoriamo quando ci fanno questa do-manda! Il mondo pieno di giornali che esagerano la loro tiratura, di due, tre, quattro, cinque, dieci volte! Tanto, chi li controlla? Se investite in pubblicit car-tacea, chiedete sempre la possibilit di verificare la tiratura effettiva: quella che conta, non quella dichiarata. Il siste-ma c, ed molto semplice: chiedete di ricevere una telefonata, il giorno prima della distribuzione del giornale, che vi in-dichi dove e quando potrete andare voi o inviare un vostro incaricato a contare le copie. unoperazione molto sem-plice e veloce, visto che i giornali, una volta stampati e confezionati, vengono suddivisi in scatoloni o bancali di ugual numero e dimensione. Se questa possi-bilit vi viene negata, adducendo le scu-se pi fantasiose, avrete gi capito che la tiratura dichiarata non quella vera. Occhi, in qualsiasi momento, disponi-bile a qualsiasi controllo. Anzi, felice se questo avviene: avrete cos la certezza di aver scelto il mezzo giusto per la vo-stra comunicazione.

    Ma non che questa tiratura la gonfiate un po?

  • Una bussola nel viaggio quotidiano della vita.

  • Gi: non sufficiente che un giornale ab-bia una tiratura elevata per essere sicu-ri che venga letto da tante persone. Le copie potrebbero essere stampate, in qualche maniera distribuite, ma non let-te! Semplicemente perch non ci sono dei contenuti interessanti, o perch la distribuzione non viene effettuata bene. Non il caso di Occhi! Innanzitutto la di-stribuzione non viene affidata ad agenzie esterne, che potrebbero fare il lavoro in maniera approssimativa, ma a persone affidabili, che fanno parte organica dello staff. Nel corso degli anni sono stati se-lezionati con attenzione migliaia di punti di distribuzione (bar, ristoranti, negozi, edicole, panifici, tabaccherie, stazioni di servizio, centri commerciali), che de-vono possedere tre caratteristiche per fregiarsi del titolo di distributori di Oc-chi: essere frequentati da un notevole afflusso di persone, gradire di ricevere un certo quantitativo di copie del mensile, disporle in una posizione ad alta visibili-t (possibilmente vicino alla cassa). Una volta che le copie sono state distribuite, vanno letteralmente a ruba nel giro di po-chi giorni, perch Occhi piace alla gente: viene considerato una bussola nel viaggio quotidiano della vita. Qualche migliaio di copie, poi, viene inviato tramite servizio Postatarget Gold a opinion leader, profes-sionisti e attivit economiche e culturali del territorio. Questo per allargare e qua-lificare ancora di pi il target dei lettori.

    Ma poi tutte queste copie vengono realmente lette?

  • Occhi ogni giorno leva i dubbi di torno...

  • Perch nelle sue quattro rubriche (lAgenda, gli Annunci, i Ristoranti e gli Hotel, gli Orari) d una risposta chiara, precisa, completa, ordinata alle tante do-mande pratiche della vita di tutti i giorni. Cosa faccio stasera? E se devo vendere o comprare qualcosa? Dove vado a cena fuori? A che ora parte il treno? Qual la farmacia di turno? Domande che tutti noi ci facciamo quotidianamente e che in Occhi trovano una risposta pronta e organizzata. Centinaia di associazioni, pro loco, enti ci segnalano ogni mese le manifestazioni da loro organizzate, che vengono puntualmente riportate su Occhi. Lho letto su Occhi diventata una frase fatta. Per non parlare delle mi-gliaia di nuovi annunci, di ogni genere, che ci arrivano ogni mese, segno della fiducia e dello stretto legame che si creato con i lettori. Anche Lho trovato su Occhi diventato ormai un modo di dire. Occhi, quindi, viene consultato dal-le persone pi diverse, perch diversi e variegati sono i suoi contenuti. C sem-pre un buon motivo per leggere Occhi. Perch c il pulsare della vita, dentro a Occhi.

    Ma perch Occhi piace tanto?

  • Occhi sta tranquillamente in una tasca.

  • Ma perch pi comodo, sia per i lettori che per gli esercenti dei punti di distri-buzione. Solo con questo formato Occhi pu essere comodamente portato con s e letto in ogni momento! Pu essere messo in tasca, nella borsa, nel cruscot-to E consultato quando serve, per sa-pere tutto di una mostra, di un ristoran-te, di una farmacia di turno Il formato pocket poi molto gradito dai titolari dei punti di distribuzione: non ingom-brante (come i giornali di grandi dimen-sioni, che di solito vengono messi in un angolo) e non provoca disordine (come invece i volantini, che nel 99% dei casi vengono gettati via). Le copie di Occhi, raccolte ordinatamente in pacchi da una striscia di plastica trasparente, vengo-no posizionate tranquillamente vicino al punto in cui tutti passano prima di usci-re: la cassa del bar, del ristorante, del pa-nificio, della tabaccheria, del negozio E vengono prese come graditi omaggi, per essere messe comodamente in ta-sca o in borsetta, come le chiavi di casa o il cellulare. Una volta portate a casa, poi, vengono lette da tutta la famiglia, moltiplicando il numero dei contatti per ogni inserzionista!

    E perch il formato pocket?

    Occhi sta tranquillamente in una tasca.

  • Occhi esce puntualmente ogni mese.

  • Perch Occhi ha una periodicit mensile?Perch quella ottimale per una rivista locale. Uscite pi frequenti (settimana-li o quindicinali) comporterebbero costi pi alti per linserzionista, senza nessun vantaggio in termini di acquisizione di nuovi clienti. Uscite pi rade (bimestrali, trimestrali, quadrimestrali, semestrali) indebolirebbero il rapporto con i lettori e renderebbero meno puntuale la comuni-cazione di eventuali novit o promozioni. Luscita mensile, inoltre, permette agli inserzionisti di essere presenti senza costi eccessivi in ogni uscita di Occhi, e quindi di essere sempre rintracciabili dai lettori: non proprio il massimo essere presenti a uscite alterne su una rivista e magari non esserci proprio nel numero in cui il lettore ti cerca e non ti trova! E poi uscire una volta al mese rende molto semplice memorizzare quando esce Oc-chi. Semplice: il 1 di ogni mese!

    Occhi esce puntualmente ogni mese.

  • Occhi facilmente consultabile anche in Internet.

  • Certo! Il sito www.occhi.it uno dei pi visitati del Triveneto. un sito elegante, pulito, chiaro, di semplice consultazio-ne. Ma ricchissimo dinformazioni. Tra-mite il sito, possibile inviare annunci, chiedere informazioni, segnalare eventi, visionare i servizi fotografici completi delle ragazze-copertina dal 2002 a oggi, vedere lelenco dei comuni in cui si pu trovare la versione cartacea di Occhi. Tutte e cinque le edizioni di Occhi, poi, sono scaricabili in formato pdf, e quindi tranquillamente consultabili da qualsiasi parte del mondo, compresi gli spazi pub-blicitari, come se si trattasse di una co-pia cartacea. I fan di Occhi (e sono tan-ti!) possono consultare anche le edizioni distribuite negli altri territori. Ai lettori di Occhi su carta, quindi, si aggiungono le centinaia di migliaia di lettori - e poten-