Esame Prenatale Non Invasivo (NIPT) mediante analisi .XXX (Trisomia X) XXY (Sindrome di Klinefelter)

  • View
    214

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of Esame Prenatale Non Invasivo (NIPT) mediante analisi .XXX (Trisomia X) XXY (Sindrome di Klinefelter)

  • Esame Prenatale Non Invasivo (NIPT) mediante analisi del DNA fetale libero

    da sangue materno

  • E un test prenatale non invasivo (NIPT) che, analizzando il DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, rileva aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali:

    Trisomia 21 (Sindrome di Down)

    Trisomia 18 (Sindrome di Edwards)

    Trisomia 13 (Sindrome di Patau)

    Monosomia X (Sindrome di Turner)

    XXX (Trisomia X)

    XXY (Sindrome di Klinefelter)

    XYY (Sindrome di Jacobs)

    Il test prevede anche un livello di approfondimento che consente di valutare aneuploidie e alterazioni cromosomiche strutturali (delezioni e duplicazioni) fetali a carico di ogni cromosoma, con risultati molto simili allanalisi del cariotipo fetale mediante tecniche invasive di diagnosi prenatale.

    Cos

  • Campione di sangue materno

    DNA libero di origine materna

    DNA libero di origine fetale

    analizza il DNA fetale libero circolante nel sangue materno

  • Il DNA fetale libero (cfDNA) circolante nel sangue materno

    Durante la gravidanza, alcuni frammenti del Dna del feto circolano nel sangue materno.

    Il DNA fetale rilevabile a partire dalla 5settimana di gestazione. La sua concentrazione aumenta nelle settimane successive e scompare subito dopo il parto.

    La quantit di DNA fetale circolante dalla 10 settimana di gestazione sufficiente per garantire lelevata specificit e sensibilit del test.

  • Origine del DNA fetale libero (cfDNA)

    Il DNA fetale libero consiste in corti frammenti di DNA (~145/200 bp) presenti nel plasma in percentuali variabili a seconda del periodo gestazionale

    Viene rilasciato, attraverso il processo dellapoptosi (morte cellular programmata)

    Origina dai trofoblasti placentari.

  • Caratteristiche del test

  • PrenatalSafe: Tecnologia FAST ad Alta RisoluzioneRisultato in 3 giorni

    Grazie alla recente introduzione della innovativa tecnologia FAST ad elevata profondit di lettura (~30 milioni di sequenze), possibile ottenere i risultati dell'esame dopo soli 3 giorni lavorativi, mantenendo i medesimi parametri di sensibilit e specificit del test.

    La procedura FAST attualmente applicabile solo ai test:PrenatalSafe 3 (aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13 e sesso fetale) PrenatalSafe 5 (aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13, X, Y);PrenatalSafe Karyo (analisi del cariotipo fetale).

  • Test eseguito da GENOMA

  • Maggiore accuratezza rispetto al Bi-test

    I test di screening del primo trimestre (Bi-Test) presentano unincidenza del 5% di falsi positivi, comportando un aumento significativo di esami invasivi non necessari, e non

    rilevano il 5-15% dei casi di trisomia 21 (falsi negativi)

  • Gravidanze in cui controindicata la diagnosi prenatale invasiva (es. rischio di aborto spontaneo)

    Screening del primo trimestre (Bi-Test) positivo

    Et materna avanzata (>35 anni)

    Quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia

    Anamnesi personale/familiare di anomalie cromosomiche

    Partner(s) della coppia portatore(i) di traslocazione cromosomica bilanciata.

    Gravidanze a basso rischio (casistica limitata)

    Indicazioni allesecuzione del test

  • gravidanze singole ottenute mediante:

    concepimento naturale

    tecniche di fecondazione assistita omologhe

    tecniche di fecondazione assistita eterologhe

    gravidanze gemellari ottenute mediante:

    concepimento naturale

    tecniche di fecondazione assistita omologhe

    tecniche di fecondazione assistita eterologhe

    precedenti gravidanze andate a termine

    precedenti gravidanze esitate in aborto spontaneo o seguite da interruzione volontaria di gravidanza

    A chi dedicato il testA tutte le donne in gravidanza con un et gestazionale di almeno 10 settimane

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Cromosomi

    2 3 4 5 61

    8 9 10 11 127

    14 15 16 17 1813

    20 21 22 XX-sesso femminile

    o

    XY-sesso maschile

    19

    Trisomia 13

    Trisomia 21

    Trisomia 18

    Il test PrenatalSafe rileva le trisomie 21, 18 e 13 sia nelle gravidanze singole che in quelle gemellari

    PrenatalSafe 3 rileva le principali trisomie fetali

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Il test PrenatalSafe 5 rileva sia le trisomie 21, 18 e 13, che le aneuploidie dei cromosomi sessuali (solo nelle gravidanze singole). Nelle gravidanze gemellari, viene rilevata la presenza o

    lassenza del cromosoma Y.Cromosomi

    2 3 4 5 61

    8 9 10 11 127

    14 15 16 17 1813

    20 21 22 XX-sesso femminile

    o

    XY-sesso maschile

    19

    Trisomia 13

    Trisomia 21

    Trisomia 18

    XXY XYYXXX Monosomia X

    PrenatalSafe 5 rileva anche le aneuploidie dei cromosomi sessuali

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Esame Prenatale Non Invasivo del Cariotipo Fetale

  • E il test prenatale non invasivo (NIPT) tecnologicamente pi avanzato e rappresenta una evoluzione dei tradizionali test di screening non invasivi che analizzano il cfDNA da sangue materno

    Prenatalsafe Karyo rileva:

    Aneuploidie fetali (sia quelle comuni in gravidanza che quelle meno frequenti);

    Alterazioni cromosomiche strutturali fetali (delezioni e duplicazioni segmentali)

    a carico di ogni cromosoma del cariotipo fetale

    E un test prenatale non invasivo (NIPT) che consente di studiare il cariotipo fetale

    Che cos

    Il nuovo test prenatale non invasivo per lo studio

    del cariotipo fetale

  • Nessun altro NIPT oggi disponibile offre un livello dindagine cos avanzato.

    Gli altri test prenatali non invasivi analizzano solamente alcuni cromosomi fetali, quali i cromosomi 21, 18, 13, X e Y.

    Il test prenatale non invasivo che studia il cariotipo fetale

  • prevede 2 livelli di indagine

  • Detection rate

    Il test evidenzia il 92.6%delle anomalie cromosomiche fetali rilevabili in epoca prenatale, ed il 96.2% di quelle riscontrate alla nascita

  • Livello di detection rate molto simile al cariotipo fetale tradizionale

  • Cariotipo fetale tradizionale vs

  • prevede 2 livelli di indagine

  • Detection rate

    Il test evidenzia il 95.5%delle anomalie cromosomiche fetali rilevabili in epoca prenatale, ed il 99.1% di quelle riscontrate alla nascita

    Plus

  • Livello di detection rate molto simile al cariotipo fetale tradizionalePlus

  • Cariotipo fetale tradizionale vs Plus

    E consigliabile ricorrere allutilizzo del PrenatalSafe Karyo Plus solo in determinati contesti clinici(esempio dubbi ecografici suggestivi di sindrome da microdelezione cromosomica)

  • Studi di validazione pubblicati

  • Esempi di casi clinici

  • Esempio di un recente caso clinico (Caso 1)

    Paziente di 31 anni

    5

    Risultato Negativo

    Anomalie fetali ecografiche(ipoplasia del cervelletto; ventricolomegalia)

    Rianalisi con Amniocentesi

    20^ settimana di gestazione

    12^ settimana di gestazione

  • Del5p15.33-13.2

    Chr. 5Chr. 5

    PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquido

    Amniotico

    34 Mb

    Identifica una delezione 5p confermata con array-CGH

  • Paziente di 32 anni

    5

    Risultato Negativo

    Anomalie fetali ecografiche

    Amniocentesi

    21^ settimana di gestazione

    13^ settimana di gestazione

    (difetto interventricolare, piede torto, intestino iperecogeno, dismorfismo facciale, arteria ombelicale unica)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 2)

  • Del18p11.32-p11.31Chr. 18

    PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquido

    Amniotico

    3,8 Mb

    Del18q21.32-q2321,3 Mb

    Identifica due delezioni (18p e 18q) confermate con array-CGH

    Chr. 18

  • Paziente di 32 anniPortatrice di traslocazione reciproca 46,XX,t(7;9)(p15;q22)

    Gravidanza ottenuta con PMA

    Risultato Patologicorilevato cariotipo fetale con traslocazione sbilanciata

    Anomalie fetali ecografiche

    Villocentesi

    12^ settimana di gestazione

    11^ settimana di gestazione

    (labiopalatoschisi; idrocefalia tetraventricolare, ipoplasia cuore)

    Chr. 7

    Chr. 9

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 3)

    Risultato confermato

  • PrenatalSafe KaryoArray-CGHcfDNAVilli Coriali

    PrenatalSafe KaryoArray-CGHVilli Coriali

    Dup7p22.3p21.2 15 Mb Dup9p24.3-q31.1 107.5 Mb

    cfDNA

    Identifica una traslocazione sbilanciata confermata con array-CGH

  • Paziente di 35 anni

    Amniocentesi(cariotipo tradizionale)

    13^ settimana di gestazione

    Risultato Negativo(Cariotipo fetale 46, XY)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 4)

    Anomalie fetali ecografiche(Sospetta Sindrome di DiGeorge)

    20^ settimana di gestazione

    Sindrome di DiGeorge

    Amniocentesi

  • PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquidoAmniotico

    Del22q11.21Sindrome di DiGeorge

    Identifica una gravidanza con sindrome di DiGeorgePlus

    4 Mb

    Chr.22

  • Paziente di 33 anni(non consapevole di essere portatrice di traslocazione cromosomica)

    Risultato Patologicorilevato cariotipo fetale con delezione 13q33.1q34 di 11.4 Mb

    Anomalie fetali ecografiche

    Villocentesi15^ settimana di gestazione

    12^ settimana di gestazione

    (Igroma Cistico e Sacci Giugulari)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 5)

    Paziente portatrice di traslocazione reciproca

    46,XX,t(13;20)(q33;q13.3)

    Risultato confermato