LAMPADE E LAMPADINE

  • View
    225

  • Download
    4

Embed Size (px)

DESCRIPTION

LAMPADE E LAMPADINE

Text of LAMPADE E LAMPADINE

  • LUX.3FOSCARINI

    UN TEMA CENTRALE DEL DESIGN DELLA LUCE CERTAMENTE ILRAPPORTO FRA SORGENTI LUMINOSE E OGGETTO-LAMPADA. LELAMPADINE, PER FORMA E DIMENSIONE MA SOPRATTUTTO PERCARATTERISTICHE ILLUMINOTECNICHE, COSTITUISCONO UNOBBLIGATO PUNTO DI PARTENZA DELLITER PROGETTUALE. ANCHESE NON MANCANO STORICI ESEMPI, QUESTA SENSIBILITDAPPROCCIO SI MOLTO SVILUPPATA DI RECENTE E VI HACONTRIBUITO IN MODO SIGNIFICATIVO IL PROGRESSO DELLARICERCA E LA DISPONIBILIT PRODUTTIVA DI SORGENTIDIFFERENTI PER PROPRIET E PRESTAZIONI.

    A CENTRAL ISSUE IN DESIGNING LIGHT IS MOST CERTAINLY THERELATIONSHIP BETWEEN THE LIGHT SOURCE AND THE LAMP-OBJECT.BECAUSE THEY VARY IN SHAPE AND SIZE, BUT ESPECIALLY IN TERMSOF TECHNICAL LIGHTING CHARACTERISTICS, LIGHT BULBSCONSTITUTE A MANDATORY STARTING POINT FOR THE DESIGNPROCESS. THOUGH THERE IS NO DEARTH OF HISTORICPRECEDENTS, THIS AWARENESS CONSTITUTES A RELATIVELY RECENTAPPROACH AND HAS CONTRIBUTED SIGNIFICANTLY TO THEPROGRESS REGISTERED IN THE RESEARCH AND PRODUCTION OFLIGHT SOURCES OFFERING DIFFERENT PROPERTIES ANDPERFORMANCE.

    FOSC

    ARIN

    ILUX

    .3

  • EDITORIALE

    LAMPADE E LAMPADINE

    UN TEMA CENTRALE DEL DESIGN DELLA LUCE ANCHE SE DI FREQUENTE TRASCURATO NELLE ANALISI E NELLA LETTERATURA

    CERTAMENTE IL RAPPORTO FRA SORGENTI LUMINOSE E OGGETTO-LAMPADA. LE LAMPADINE, PER FORMA E DIMENSIONE MA SOPRATTUTTO

    PER CARATTERISTICHE ILLUMINOTECNICHE, SONO, O DOVREBBERO ESSERE, UN OBBLIGATO PUNTO DI PARTENZA DELLITER PROGETTUALE.

    LA SENSIBILIT PER TALE MODALIT DAPPROCCIO SI MOLTO SVILUPPATA DI RECENTE, E A QUESTO HA CONTRIBUITO IN MODO

    SIGNIFICATIVO IL PROGRESSO DELLA RICERCA ILLUMINOTECNICA E LA DISPONIBILIT PRODUTTIVA DI SORGENTI DIFFERENTI PER

    PROPRIET E PRESTAZIONI. NON SONO MANCATE NATURALMENTE NEGLI ANNI NUMEROSE E PRESTIGIOSE ECCEZIONI A UNA CERTA

    INDIFFERENZA DEI DESIGNER A MUOVERE DALLA LAMPADINA. FRA QUESTI VANNO ANNOVERATI, SOLO PER FARE UNA COPPIA

    DINSINDACABILI ESEMPI, I FRATELLI ACHILLE E PIER GIACOMO CASTIGLIONI E GINO SARFATTI. ALLE SORGENTI LUMINOSE E AI LORO

    CARATTERI DEDICATA UNA PARTE IMPORTANTE DEL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA FOSCARINI LUX, CHE SI PRESENTA CON UNA VESTE

    RINNOVATA NEI CONTENUTI E NELLA GRAFICA. LINTENZIONE DI FORNIRE STRUMENTI E INFORMAZIONI SEMPRE PI AMPIE,

    SCIENTIFICAMENTE AGGIORNATE E DAVANGUARDIA, SU QUANTO RIGUARDA IL VASTO TEMA DELLA LUCE, LETTO DA MOLTEPLICI PUNTI DI

    VISTA. COME LARTISTA TURRELL LA IMPIEGA NEL SUO OPERARE CREATIVO; COME UN ILLUSTRATORE NE FA LA PROTAGONISTA DELLE SUE

    STORIE. SENZA DIMENTICARE I CONTRIBUTI ARTICOLATI RELATIVI ALLA CAPACIT DELLE MATERIE PLASTICHE DI DIALOGARE CON LA LUCE; O

    ANCORA COME, NEL CORSO DEL TEMPO, SI FATTO LUCE CON TECNOLOGIE SEMPLICI ED ELEMENTARI O SFRUTTANDO PRINCIPI E

    MATERIALI NATURALI. DENTRO QUESTO CONTESTO, TESO AD ALLARGARE IL PANORAMA E GLI STRUMENTI PER CHI OPERA NEL MONDO

    DELLILLUMINAZIONE, SI COLLOCANO OPPORTUNAMENTE LE RICERCHE FOSCARINI NEL DESIGN CONDOTTE CON PATRICIA URQUIOLA, MA

    ANCHE PERCH NO LA NUOVA ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, CON GLI AMPLIATI SPAZI E LAGGIORNATA STRUTTURAZIONE RESI

    POSSIBILI DALLA SEDE DELLAZIENDA DI RECENTE INAUGURATA. LUX SI PONE IN SOSTANZA LAMBIZIOSO OBIETTIVO DI DIVENIRE ASSIEME

    AGLI ALTRI ELEMENTI CHE CARATTERIZZANO LAGIRE DELLAZIENDA, DALLINNOVAZIONE DEL PRODOTTO ALLA PROGETTAZIONE VISIVA AL

    SISTEMA GLOBALE DI CERTIFICAZIONE E QUALIT UNO DEGLI STRUMENTI FORTI DELLA CULTURA DIMPRESA FOSCARINI.

    LUX DA GUARDARE, LEGGERE, METTERE DA PARTE PERCH UTILE, PRAGMATICAMENTE E CULTURALMENTE, A COMPRENDERE IL MONDO

    0DEL DESIGN DELLA LUCE.

  • EDITORIAL

    LAMPS AND LIGHT BULBS

    A CENTRAL THEME IN LIGHTING DESIGN WHICH IS FREQUENTLY IGNORED IN ANALYSES

    AND LITERATURE IS REPRESENTED BY THE RELATIONSHIP BETWEEN LIGHT SOURCES

    AND THE LAMP-OBJECT. LIGHT BULBS, BECAUSE OF THEIR SHAPE AND SIZE BUT

    PRIMARILY BECAUSE OF THEIR TECHNICAL LIGHTING CHARACTERISTICS, ARE, OR SHOULD

    BE, A REQUIRED STARTING POINT IN THE DESIGN PROCESS. AWARENESS OF THIS

    APPROACH IS IN FACT RELATIVELY RECENT, STIMULATED PRIMARILY BY THE PROGRESS

    IN TECHNICAL LIGHTING RESEARCH AND THE AVAILABILITY OF LIGHT SOURCES THAT

    OFFER DIFFERENT PROPERTIES OF LIGHT AND PERFORMANCE.

    THERE HAVE OF COURSE BEEN MANY PRESTIGIOUS EXCEPTIONS OVER THE YEARS TO THE

    DESIGNERS LACK OF INTEREST IN BEGINNING THE PROCESS WITH THE LIGHT BULB. THEY

    INCLUDE THE BROTHERS ACHILLE AND PIER GIACOMO CASTIGLIONI AND GINO SARFATTI,

    JUST TO NAME TWO INDISPUTABLE EXAMPLES.

    THE LATEST ISSUE OF FOSCARINIS LUX MAGAZINE, WHICH APPEARS WITH A NEW

    GRAPHIC IMAGE AND NEW CONTENTS, DEDICATES A SIGNIFICANT SECTION TO LIGHT

    SOURCES AND THEIR CHARACTERISTICS. THE INTENTION IS TO PROVIDE BETTER

    INSTRUMENTS AND MORE SCIENTIFICALLY UP-TO-DATE AND AVANT-GARDE INFORMATION

    ON EVERYTHING THAT CONCERNS THE VAST FIELD OF LIGHT, FROM A VARIETY OF

    PERSPECTIVES. HOW ARTIST JAMES TURRELL USES IT IN HIS CREATIVE WORK; HOW AN

    ILLUSTRATOR MAKES IT THE HERO OF HIS STORIES. NOT TO FORGET THE WELL-

    ARTICULATED FEATURES ON HOW PLASTICS CAN DIALOGUE WITH LIGHT; OR HOW, OVER

    TIME, LIGHT HAS BEEN CREATED WITH SIMPLE ELEMENTARY TECHNOLOGY, OR BY

    EXPLOITING NATURAL MATERIALS AND PRINCIPLES. THIS CONTEXT, WHICH INTENDS TO

    BROADEN THE HORIZONS AND THE INSTRUMENTS OF THOSE WHO WORK IN THE FIELD OF

    LIGHTING, PROVIDES THE BACKGROUND FOR THE DESIGN RESEARCH THAT FOSCARINI IS

    CONDUCTING WITH PATRICIA URQUIOLA AND, WHY NOT, THE NEW COMPANY

    ORGANIZATION, WITH ITS NEW SPACES AND UPDATED STRUCTURE MADE POSSIBLE BY THE

    RECENTLY INAUGURATED COMPANY HEADQUARTERS.

    LUXS AMBITION IS BASICALLY TO BECOME A POWERFUL INSTRUMENT OF FOSCARINIS

    BUSINESS CULTURE, ALONG WITH THE OTHER FACTORS THAT CHARACTERIZE THE

    COMPANYS ACTION, FROM PRODUCT INNOVATION TO VISUAL DESIGN TO THE GLOBAL

    QUALITY AND CERTIFICATION SYSTEM. LUX IS MEANT TO BE LOOKED AT, TO BE READ, AND

    TO BE KEPT BECAUSE IT IS USEFUL, PRAGMATICALLY AND CULTURALLY, FOR

    UNDERSTANDING THE WORLD OF LIGHTING DESIGN.

  • CONTENTS

    EDITORIALE EDITORIAL

    LAMPADE E LAMPADINELAMPS AND LIGHT BULBS

    MATERIALI E TECNOLOGIE MATERIALS AND TECHNOLOGY

    OGNI COSA CHE FA LUCE: STRUMENTIE FANTASIE DELLILLUMINAZIONEALL THE THINGS THAT MAKE LIGHT:INSTRUMENTS AND FANTASIES FORLIGHTING

    QUALE LAMPADINA PER QUALE LUCE?THE RIGHT BULB FOR THE RIGHT LIGHT

    PLASTICHE... RIFLESSIONIREFLECTIONS ON PLASTIC

    DESIGN&DESIGNER

    PATRICIA URQUIOLA E LA LAMPADA BAGUEPATRICIA URQUIOLA AND THE BAGUE LAMP

    AZIENDA COMPANY

    LA NUOVA SEDE FOSCARINITHE NEW FOSCARINI HEADQUARTERS

    ARTE ART

    JAMES TURRELL: LA LUCE COME VISIONE E CORPOJAMES TURRELL: LIGHT AS VISION AND BODY

    MATTOTTI

    001

    004

    016

    036

    054

    068

    080

    088

  • MATERIALI E TECNOLOGIE

    004

    OGNI COSA CHE FA STRUMENTI E FANTASIE DELLILLUMINAZIONE

  • 05

    MATERIALS AND TECHNOLOGY

    ALL THE THINGS THAT MAKE LIGHT: INSTRUMENTS AND FANTASIES FOR LIGHTINGEnglish text p. 10

    A LUCE:

  • MATERIALI E TECNOLOGIE_MATERIALS AND TECHNOLOGY006

    OGNI COSA CHE FA LUCE: STRUMENTI E FANTASIE DELLILLUMINAZIONEdi Raimonda Riccini

    Nel celebre racconto delle Mille e una notte, ilmago che invita Aladino a entrare nella stanza deltesoro lo incita a prendere solo e soltanto lalampada di bronzo al centro del padiglione.Esercitando la sua arte e leggendo nelle tavolegeomantiche, egli aveva un giorno scoperto che inuna citt della Cina era nascosto un tesoromeraviglioso, quale nessun re della terra aveva maiposseduto e che la cosa pi stupefacente di questotesoro era una lampada magica e che chi lapossedeva diventava cos ricco e cos potente che il pi ricco e il pi potentesovrano della terra sarebbe parso un mendicante al suo confronto. Nulla meglio delle narrazionifavolistiche ci offre il senso profondo che glioggetti hanno nella storia delluomo: la piccolalampada a olio di Aladino possiede nel racconto un valore

  • 007

  • MATERIALI E TECNOLOGIE_MATERIALS AND TECHNOLOGY008

    assoluto fra tutti gli altri tesori, valore che impersonato dalla potenza magica del genio in essacontenuto. Fare luce con oggetti, produrre un chiarore continuato per aumentare, sottraendolo alletenebre, il tempo di vita, una delle imprese pi antiche della tecnica umana. I segni indelebili dellafuligine sui muri delle caverne, i reperti emersi dagli scavi indicano che fin dai tempi remoti gli uomininon si limitavano a controllare il fuoco, ma fabbricavano strumenti per fare luce. Erano soprattuttotorce, ricavate dal legno, ma anche veri e propri recipienti modellati per contenere materialecombustibile e disposti in maniera organizzata allinterno degli ambienti, come quelli ritrovati nellegrotte di Lascaux. Torce e lampade a combustibile grasso sono dunque i due principali artefatti per illuminare, sviluppati inmille varianti di forme e di utilizzo. In Europa, per molto tempo, rimarranno gli unici, almeno fino aquando, nella prima epoca cristiana, le candele divennero strumenti liturgici, che lentamenteconquistarono anche le abitazioni, rischiarando tanto gli interni domestici quanto le chiese con il lorocorredo di semplici bugie o candelabri cesellati e candelieri preziosi.Oltre alle candele, oggetti di luce pi di ogni altro carichi di significato devozionale e votivo, nontardano ad apparire fin dallantichit oggetti luminosi dotati di uno speciale valore: simbolico o sacro,come nel caso della fiaccola olimpica, o comunicativo, come il sistema dei segnali per trasmettere notiziesviluppato in Grecia nel III-II secolo prima di Cristo, un sistema telegrafico luminoso a stazioni. Ilfaro