“Musica Musica” - STAGIONE...Hobsbawn la “Suite per Cello e jazz Piano Trio” di Claude Bolling al Teatro Carlo ... realizzato la “Suite for Cello and jazz piano trio” di

  • View
    225

  • Download
    5

Embed Size (px)

Text of “Musica Musica” - STAGIONE...Hobsbawn la “Suite per Cello e jazz Piano Trio” di Claude...

  • Stagione di musica classica cameristica

    Organizzata dallAssociazione Musica dei Sylphes

    Con il patrocinio del Comune di

    Borgo San Dalmazzo Assessorato alla Cultura

    Con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

    Cassa di Risparmio di Torino Comune di Borgo San Dalmazzo

    Sala Concerti dellIstituto Dalmazzo Rosso Via Boves n. 4

    Auditorium Palazzo Bertello Via Vittorio Veneto n. 19

    Borgo San Dalmazzo

    Spazio Incontri Cassa di Risparmio 1855 Cuneo

    Via Roma n.15

    Direzione artistica Prof.ssa Rosanna Bagnis

    Musica & Musica

    22222

  • & Sabato 26 Ottobre 2013 ore 21.00

    Sala concerti Istituto Musicale Dalmazzo Rosso

    Concerto di apertura della stagione

    Evocazioni, notturni e virtuosismi

    Violoncello Giulio Glavina

    Pianoforte Massimo Anfossi

    Antonio Vivaldi (1678 - 1741)

    Sonata in mi minore

    Largo-Allegro

    Largo

    Allegro

    Ludwig van Beethoven (1770-1827)

    Seven Variations in Mib magg.

    on the Theme Bei Mannern, welche Liebe fuhlen Wo0 46

    from Die Zauberflote by Mozart

    Sergej Rachmaninoff (1873-1943)

    Vocalise op. 34 per violoncello e pianoforte

    Camille Saint-Saens (1835-1921)

    Allegro appassionato op. 43

    Frederic Chopin (1810-1849)

    Nocturne op 9 n 2 per cello e pianoforte

    Polonaise Brillante op. 3

    Lento

    Allegro con spirito

  • Giulio Glavina Violoncello nato a Genova, si diplomato con il massimo dei voti presso il

    conservatorio N. Paganini in Genova. Vincitore di diverse borse di studio, ha partecipato come 1

    violoncello nellOrchestra Giovanile Italiana, suonando in vari teatri (Amsterdam, Parigi,

    Edimburgo), inoltre risultato idoneo nellOrchestra della Comunit Europea. Ha effettuato vari

    concerti da solista con orchestra (recentemente con lOrchestra Sinfonica di Massa Carrara nel

    Concerto di Schumann) ed in duo con il pianista Massimo Anfossi, dove stato invitato ad esibirsi

    in diverse Associazioni Concertistiche come il Festival Internazionale di Alghero, Riva del Garda,

    Trieste, Montecarlo, Assisi, Bolzano, Milano, Perugia, Firenze, ecc. Nel 1997 ha eseguito per il poeta

    Hobsbawn la Suite per Cello e jazz Piano Trio di Claude Bolling al Teatro Carlo Felice di Genova,

    riscuotendo in vivo e caloroso consenso di pubblico e di critica. Ha al suo attivo diverse importanti

    registrazioni, come lintegrale della musica da camera di Francesco Cilea per la casa discografica

    Agor di Milano, e altri lavori del 900 italiano per la Rusty Records di Milano, come la Sonata per

    Violoncello e Pianoforte di B. Bettinelli per Rugginenti Editore di Milano. Recentemente ha

    realizzato la Suite for Cello and jazz piano trio di Claude Bolling per la casa discografica

    VideoRadio di Milano.

    Massimo Anfossi Pianoforte nato a Sanremo (IM) nel 1968, ha iniziato giovanissimo lo studio del

    pianoforte sotto la guida del M Pierre Louis Manfredi, proseguendo successivamente al

    Conservatorio di Musica N. Paganini in Genova sotto la guida del M Giuseppe Bisio. Dopo il

    diploma conseguito a pieni voti, la sua attivit concertistica, sia come solista che in duo con il

    violoncellista Giulio Glavina, lo ha portato ad esibirsi per importanti Enti ed Associazioni

    Concertistiche (Londra, Halesworth Arts Festival, Monaco, Nicosia Cyprum Teatro Carlo Felice di

    Genova, Festival Internazionale di Alghero, Conservatorio di Milano, Unione Musicale di Torino,

    Settembre Musicale di Trieste, Unione Musicale di Torino, Teatro Romano di Aosta, Conservatorio

    di Riva del Garda, Conservatorio di Alessandria, Cervo, Milano, Firenze, Perugia, Pescara, Todi,

    Spoleto,Trevi, Bolzano, Montecarlo, ecc, ). Ha al suo attivo diverse importanti produzioni

    discografiche, fra cui spicca lopera per pianoforte di Bruno Bettinelli (DUCALE), le Sonate per

    pianoforte e violino di Muzio Clementi (RIVOALTO), l'edizione completa della musica da camera

    di Francesco Cilea (AGORA) e opere rare per pianoforte di Ludwig van Beethoven (INEDITA). La

    sua sensibilit lo ha portato anche in altri ambiti, come nel Jazz, incidendo la Suite for Cello and

    Jazz Piano Trio di Claude Bolling, in collaborazione con il Teatro Carlo Felice di Genova

    (VIDEORADIO). Per la sua dedizione e continua ricerca per la didattica dello strumento stato

    invitato a scrivere un articolo sul Trattamento dei disturbi funzionali della mano del pianista in

    collaborazione con il Centro di Chirurgia della Mano di Savona, pubblicato sulla rivista ufficiale

    della Societ Italiana di Chirurgia della Mano. Tiene regolari corsi sugli Aspetti Posturali della

    Tecnica Pianistica

  • & Sabato 23 novembre 2013 ore 21.00

    Sala concerti Istituto Musicale Dalmazzo Rosso

    Virtuosi a quattro mani

    Pianoforte Aldo De Vero

    Pianoforte Giuseppe Campisi

    Maurice Ravel Ma Mere lOye

    Pavane de le Belle au bois dormant

    Petit Poucet

    Laideronette, Impratrice des Pagodes

    Les Entretiens de la Belle et la Bte

    Le Jardin ferique

    Francis Poulanc Sonate

    Prelude

    Rustique

    Final

    G. Gioia The Colours

    White

    Bright Blue

    Dark Blue

    Yellow

    Purple

    Ptr Il'i ajkovskij (1840-1893) Marcia Slava Op. 31

    Moritz Moskovski (1854-1925)

    Dalle Spanisce dance n. 4

    Moritz Moskovski (1854-1925) Krakowiak

    Gioacchino Rossini (1792-1868) Ouverture da "L'Italiana in Algeri"

  • Aldo de Vero ha studiato pianoforte al Conservatorio di S. Pietro a Majella di Napoli con Pietro

    Spada. Nel 1985 ha fondato e diretto unorchestra darchi di giovani strumentisti ricevendo

    unottima accoglienza di pubblico e di critica. Da pianista, il M de Vero ha fondato e partecipato a

    molti ensembles di musica da camera per proporre al pubblico musica significativa e raramente

    eseguita. Ha avuto lonore di dare una prima esecuzione a Napoli del Three Quarter Tone Pieces

    di Charles Ives per il G7 Summit nel 1994. Ha suonato in varie citt italiane un programma basato

    su autori del Novecento americano in collaborazione con la direttrice dellAmerican Studies Center

    di Napoli. Dal 1998 dirige il Coro Polifonico S. Leonardo a Procida. Con questo Coro il M de

    Vero ha vinto il I premio assoluto al Concorso Nazionale S. Maria Capua Vetere ed realizzato un

    CD, per la PoloSud, di antiche melodie napoletane, da lui stesso curato nella elaborazione per Coro.

    E docente di ruolo di Pianoforte nelle scuole ad indirizzo musicale . E il Direttore Artistico del

    FishandMusic, dell Ischia Chamber Music Festival e dei Luned della Musica. Ha suonato

    negli Stati Uniti, in Spagna, in Francia e in Israele. Ha fondato lAppalachian Ensemble tenendo

    numerosi concerti con lillustre M Bruno Canino. E membro del consiglio direttivo internazionale

    dellACMP di New York. Collabora da diversi anni col pianista siciliano Giuseppe Campisi con il

    quale ha in corso una tourneee in diverse citta italiane e straniere eseguendo in prima assoluta

    anche brani che illustri compositori quali litaliano Gianfranco gioia e il norvegese Anesen hanno

    scritto appositamente per il duo. . Con Giuseppe Campisi, ha inciso un Cd e si e esibito non solo in

    Italia ma anche in numerosi concerti allestero tra cui quello della prestigiosa stagione della

    cattedrale di Saint Martin in the Field a Londra ,St Giles ad Edimburgo e St Anne Churche a

    Dublino .

  • Giuseppe Campisi nato a Milano ha iniziato gli studi pianistici presso il Liceo Musicale di Catania

    concludendoli sotto la guida del Maestro Enzo Audino del quale ha seguito i corsi di

    perfezionamento presso Conservatorio S . Cecilia di Roma . .Ha conseguito il diploma di pianoforte

    nel 1985 presso il Conservatorio di musicaNiccolo Paganini di Genova. Ha partecipato come

    solista e in formazioni cameristiche varie a diversi concorsi nazionali ed internazionali ottenendo

    ben 20 primi premi assoluti: premio citt di Genova,premio Rovere doro,premio Gargano,rassegna

    siciliana citt di Ragusa,Lamezia T.,Palermo,Catania, ecc. Grazie alle ricerche relative alle tradizioni

    popolar,musicali e folkloristiche della propria terra ha vinto per due anni consecutivi il premio

    nazionale per la creativit indetto dallUNICEF con lesecuzione di antiche melodie in prima

    assoluta presso il teatro Brancaccio di Roma. Particolarmente interessato alla musica da camera si

    esibisce anche in formazioni cameristiche di rilevante valenza artistica con cui ha partecipato a

    diversi corsi di perfezionamento in Italia e allestero .Ha anche collaborato con lattore Giorgio

    Albertazzi in numerosi recitals. Allattivit concertistica che lo ha visto esibirsi in numerose citta

    italiane per prestigiose Associazioni quali Agimus ,ass. Milano Musica, ass. Italo/tedesca Di Venezia

    ,teatro comunale di Massa carrara, Ass. Chopin di Catanzaro,Universit Lumsa di Roma,Basilica del

    Santo a Padova, kej largo Napoli, teatro del giglio di Lucca, ecc., alterna quella didattica. E docente

    di pianoforte presso list comprensivo melodia di Noto . Nel 2005 stato invitato dal Ministero dei

    beni culturali a partecipare al 1 Festival Internazionale Magie Barocche , nel 2006 al festival di

    Procida, nel 2011 al poliphonica festival di Macerata, Festival del lago di Como.Attualmente,oltre

    che nell'attivita came