12 il lettore digitale_relazione_ii

  • View
    72

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

Text of 12 il lettore digitale_relazione_ii

  • 1. Come il nativo digitaleCome il nativo digitaleCome il nativo digitaleCome il nativo digitale diventa lettorediventa lettore Parte IIParte II Anno scolastico 2011 - 2012
  • 2. Atto 3Atto 3 Tu che lettore sei?Tu che lettore sei?Tu che lettore sei?Tu che lettore sei?
  • 3. I piaceri della lettura:I piaceri della lettura: il ragazzo lettore come lo vorrebbe linsegnanteil ragazzo lettore come lo vorrebbe linsegnante
  • 4. Come possibile trasformare un individuoCome possibile trasformare un individuo che non ancora lettoreche non ancora lettore renderlo lettore?renderlo lettore? Frank OHara, poeta e critico darte vissuto a New York negli anni 60, risponde: sempre e comunque con lentusiasmo. Amare e leggere i libri non diverso dallamare qualsiasi altra opera darte: film, concerto, quadro. Il Museo Guggenheim di New YorkIl Museo Guggenheim di New York offre lapproccio migliore alle opere darte: creare luoghi pubblici per larte ampi e ospitali, spazi in cui le persone possono conoscere bene e familiarizzarsi con opere di cui prima non sapevano nulla. Tutto ci a cui si attribuisce grande valore deve essere reso disponibile a tutti . (David Herd, Come fare i lettori secondo Frank OHara, in Lilluminista n. 10-11, 2004)
  • 5. Da dove provengono i libri letti?Da dove provengono i libri letti? 47 33 22 22 18 16 Libreria di casa Regalo Prestito amici Acquisto in Multistore Acquisto in super/iper centri commerciali Acquisto in piccole librerie 16 16 13 12 6 6 4 Acquisto in piccole librerie Acquisto in edicola Biblioteca Allegato a riviste/giornali Acquisto durante mostre/fiere del libro Mercatino dellusato InternetBase: Tot. Popolazione con 14 anni o pi
  • 6. Librerie e biblioteche online
  • 7. Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori Progetto Viaggio nel mondo del libro. Illustrazioni di Annalisa Premoli Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori Progetto Viaggio nel mondo del libro. Illustrazioni di Annalisa Premoli
  • 8. FoglioFoglio 11 Che tipo di lettore sei?Che tipo di lettore sei? Descrivi che tipo di lettore sei:Descrivi che tipo di lettore sei: Scegli un modello di lettore a cui assomigli eScegli un modello di lettore a cui assomigli e scrivi quando e dove leggi, che cosa ti spinge ascrivi quando e dove leggi, che cosa ti spinge a leggere,leggere, gli autori e igli autori e i libri preferiti, che cosa tilibri preferiti, che cosa tileggere,leggere, gli autori e igli autori e i libri preferiti, che cosa tilibri preferiti, che cosa ti attrae di un libro,attrae di un libro, come scegli e comecome scegli e come ti procuriti procuri i libri, com fatta la tua bibliotecai libri, com fatta la tua biblioteca confronta i confronta i tuoi gusti con quelli dei compagni.tuoi gusti con quelli dei compagni. Posta su facebook il tuo libro preferitoPosta su facebook il tuo libro preferito
  • 9. Che tipo diChe tipo di lettore sonolettore sono DISTRATTO COMICO FORZATO ARTISTICOARTISTICO MEDIO DORMIGLIONE VICTOR HUGO SHEKSPIR !!!
  • 10. LEGGERE: QUANDO?LEGGERE: QUANDO? Quando ne ho voglia Dopo gli allenamenti In vacanza, al mare Quando non esco Quando non esco Mai, sono indaffarato Al bagno La sera, prima di dormire La mattina, in autobus
  • 11. dice il saggio:dice il saggio: Voglia non ce n mai: ma il tempo di farlo c (Rinaldo)
  • 12. Per leggere Mi metto comodo, nel terrazzo Mi spinge la mammaMi spinge la mamma Mi attrae la copertina Quando di un libro esce anche il film
  • 13. le mie letture preferitele mie letture preferite Dylan Dog Italo Calvino Brising, Eldest Erogan, Naruto Il manuale del calcio Carlo Luis Zafn Carlo Luis Zafn Il piccolo principe Harry Potter Il Corriere Laziale Stieg Larsson Linventore di sogni
  • 14. La lettura unavventura che non finisce maiLa lettura unavventura che non finisce mai In biblioteca si puIn biblioteca si pu diventarediventare investigatori di sogniinvestigatori di sogni come Dylan Dogcome Dylan Dogcome Dylan Dogcome Dylan Dog e imparare ae imparare a combattere i mostricombattere i mostri generati dagli incubi egenerati dagli incubi e dallignoranzadallignoranza
  • 15. Il bullismo a scuolaIl bullismo a scuola Risposta del filosofo Umberto Galimberti a una lettera inviata dagli alunni della V B di Albinia - Grosseto (D di Repubblica 7 giugno 2008) La violenza dei gesti sta al posto delle parole che non si sono imparate, dei libri che non si sono letti, degli insegnamenti che non si sono appresi e persino dei sentimenti che non si sono evoluti. Per passare dallimpulso al sentimento necessario accostarsi alladallimpulso al sentimento necessario accostarsi alla letteratura che ci insegna che cos lamore, il dolore, la noia, la tristezza e i percorsi che questi motivi del cuore possono seguire. Dialogando con gli altri anche possibile modificare le proprie idee, capire che non sono le uniche giuste, comprendere che il mondo pi complesso della nostra visione del mondo.
  • 16. Atto 4Atto 4 Il libro: un oggetto mutanteIl libro: un oggetto mutanteIl libro: un oggetto mutanteIl libro: un oggetto mutante
  • 17. Che cos un libro?Che cos un libro? Diventare editori, farsi un libro da soli, lavorare nella redazione di una casa editrice, di un periodico o di un sito web, creare una pubblicazione a scuola, fare ricerca in biblioteca e su internet. Il computer e le tecnologie Il computer e le tecnologie digitali utilizzate nella vita quotidiana e applicate al mondo delleditoria hanno reso pi facile laccesso a tutte queste attivit, attraverso una molteplicit di linguaggi e di media (dagli sms agli e-book): il libro un oggetto mutante.
  • 18. Carta europea della stampa dei giovaniCarta europea della stampa dei giovani I giovani giornalisti: hanno diritto alla libert despressione si assumono la responsabilit di ci che scrivono e pubblicano simpegnano a non pubblicare articoli menzogneri o diffamatori simpegnano a riconoscere il diritto di replica simpegnano a riconoscere il diritto di replica tengono a precisare che gli articoli umoristici o satirici non devono necessariamente essere presi alla lettera considerano che, nel rispetto delle regolle, non pu essere esercitato alcun controllo esterno alla redazione sui loro giornali, in particolare scolastici Sono aperti a tutte le discussioni sulle loro pubblicazioni.
  • 19. il nuovo ambiente in cui il nuovo ambiente in cui le competenze sul diritto dinformazionele competenze sul diritto dinformazione e il diritto dautoree il diritto dautore sono applicatesono applicate Il Centro Risorse Educative MultimedialiIl Centro Risorse Educative Multimediali sono applicatesono applicate per dare accesso al patrimonio culturale,per dare accesso al patrimonio culturale, per promuovere la cultura della multimedialitper promuovere la cultura della multimedialit e della documentazione, per educare lutentee della documentazione, per educare lutente alluso esperto dellinformazione nella ricerca ealluso esperto dellinformazione nella ricerca e nellapprendimento.nellapprendimento.
  • 20. FotocopiareFotocopiare libri e rivistelibri e riviste Nel Centro risorseNel Centro risorse editoriali, possibile ...editoriali, possibile ... CercareCercare materiali ne