Barolo , local brand reputation

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Come cambiano le relazioni tra i viaggiatori e le destinazioni nell'ambito della comunicazione digitale interattiva ed alcune riflessioni su come si possa diventare un territorio "empatico" capace di ascoltare e proporre nuovi prodotti e comunicazione più efficace.

Text of Barolo , local brand reputation

  • 1. local brand reputation FrancescoTapinassi marted 17 settembre 13
  • 2. FrancescoTapinassi LA RIVOLUZIONE INAVVERTITA Giovanni Boccia Artieri, Stati di Connessione, Franco Angeli 2012 il paradigma comunicativo mutato:oggi non siamo pi solo oggetto di comunicazione ma soggetto di questa. Quello che stiamo costruendo un equilibrio sociale diverso. E ne siamo consapevoli solo parzialmente local brand reputation biosfera culturale postmoderna:an incredible complex labyrinth of cross-cutting discourses G.Simmons:Marketing to postmodern consumers:introducng the internet chamaleon European Journal of marketign 2008 marted 17 settembre 13
  • 3. FrancescoTapinassi EVOLUZIONE DELLE RETE local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 4. FrancescoTapinassi By 2016, mobile devices will account for about 80 percent of all broadband connections in the G-20 nations. By 2016, 3 billion consumers, or 45 percent of the worlds population, will use the Internet. By 2016, China will have nearly 800 million Internet users, about the same number as France, Germany, India, Japan, the U.K., and the U.S. combined. gennaio 2012 EVOLUZIONE DELLE RETE local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 5. FrancescoTapinassi Social media have taken hold everywhere, especially in emerging markets. Indonesia has the second-largest number of Facebook users. More than 90 percent of Internet users in Argentina, Brazil, and Mexico participate in social media, a higher percentage than in any developed nation. Across all nations, social media are responsible for most of the new time spent on the Internet22 percent of total Internet minutes. Some are predicting the death of e-mail, since Millennials prefer the instantaneous nature of messaging and social media. Consumers have far more power than before, and companies will need to discover ways to meaningfully engage with them. The shift to a participatory Web fundamentally changes the nature of companies interactions with customers, from messages delivered to passive recipients to conversations conducted in real time. gennaio 2012 EVOLUZIONE DELLE RETE local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 6. FrancescoTapinassi non si realizza marketing verso i consumatori ma con i consumatori market to market with ( Lush,Vargo 2006 ) viene introdotto il concetto di co-creazione di valore ( Prohalad, Ramaswamy 2004 ) e del consumatore come partner di mercato( Peppers Rogers 2005 ) local brand reputation SERVICE DOMINANT LOGIC marted 17 settembre 13
  • 7. FrancescoTapinassi il usso di informazioni riveste un ruolo determinante. nel marketing dei servizi dobbiamo soffermarci sulla vendita di una promessa alta rilevanza del rischio percepito local brand reputation RELAZIONI NEL TURISMO marted 17 settembre 13
  • 8. FrancescoTapinassi IL MERCATO DEI LIMONI il concetto di asimmetria informativa, sviluppato da George Akerlof nellarticolo the market for Lemons: quality Uncertainty and the Market Mechanism del 1970 identica nella poca conoscenza dei beni e servizi del consumatore lorigine del rischi che il mercato si livelli verso una qualit medio bassa no alla ne del mercato stesso. Lesempio noto quello del mercato delle auto usate che posso essere dei bidoni ( in inglese limoni ) no a determinare la conclusione degli scambi. local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 9. FrancescoTapinassi ( attento al venditore ) sulla base delle sducia nei confronti del venditore nasce la coscienza che : un consumatore informato un consumatore migliore il consumatore non stupido, tua moglie ( David Ogelvy ) il consumatore non stupido, su internet ( Massimo Iabichino ) CAVEAT EMPTOR local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 10. FrancescoTapinassi DI COSA SI FIDANO I CONSUMATORI? local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 11. FrancescoTapinassi I commenti dei consumatori online sono la seconda forma pi affidabile di comunicazione ( la prima sono il passaparola di parenti ed amici , affidabile al 92% ): dei consumatori globali intervistati online il 70% dichiara, infatti, di fidarsi di q u e s t a m o d a l i t d i c o m u n i c a z i o n e , c o n u n aumento del 15% in quattro anni Lindagine Global Trust in Advertising di Nielsen, condotta intervistando oltre 28.000 pubblicata 11 aprile 2012 www.nielsen.com DI COSA SI FIDANO I CONSUMATORI? local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 12. FrancescoTapinassi Il brand management l'applicazione delle tecniche di marketing a uno specico prodotto, linea di prodotto o marca (brand). Lo scopo aumentare il valore percepito da un consumatore rispetto a un prodotto, aumentando di riesso il brand equity (valore del marchio o patrimonio di marca). Gli operatori del marketing vedono nella marca la "promessa" implicita di qualit che il cliente si aspetta dal prodotto, determinandone cos l'acquisto nel futuro WIKIPEDIA NOV. 2010 BRAND REPUTATION local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 13. FrancescoTapinassi local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 14. FrancescoTapinassi local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 15. FrancescoTapinassi no al 1990 1990-2000 2000-oggi passaparola ofine passaparola ofine passaparola ofine punto vendita punto vendita punto vendita guide e riviste guide e riviste guide e riviste pubblicit dellazienda pubblicit dellazienda pubblicit dellazienda sito online dellazienda sito online dellazienda passaparola online FONTI DI INFORMAZIONI local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 16. FrancescoTapinassi Testo How Social Media Is Changing Paid, Earned & Owned Media Lauren Drell EARNED MEDIA( GUADAGNATO, MERITATO) local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 17. FrancescoTapinassi il momento di contatto tra chi eroga il servizio ed il consumatore ( Norman , 1984) attivit che ha per scopo il soddisfare i bisogni del cliente ( Rosander ) nel 2005 viene denito il primo momento della verit (FMOT) dalla azienda Procter & Gamble , come lintervallo temporale ( stimato tra i 3 ed o 7 secondi ) durante il quale il cliente, di fronte allo scaffale, decide di scegliere un prodotto rispetto agli altri disponibili COS E IL MOMENTO DELLAVERITA ? local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 18. FrancescoTapinassi www.veronicagentili.com local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 19. FrancescoTapinassi www.veronicagentili.com local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 20. FrancescoTapinassi www.veronicagentili.com local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 21. FrancescoTapinassi quantit di fonti di informazioni usate per prendere una decisione di acquisto zmot ancor pi determinante dello Stimolus per assumere una decisione di acquisto Zero Moment of truth, Jim Lecinski Google, 2011 local brand reputation marted 17 settembre 13
  • 22. FrancescoTapinassi local brand reputation marted 17 settembre 13