01آ° GIORNO BOLOGNA / BAKU - San Lazzaro di Savena Bologna - Voli di andata e ritorno da Bologna con

  • View
    0

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of 01آ° GIORNO BOLOGNA / BAKU - San Lazzaro di Savena Bologna - Voli di andata e ritorno da Bologna...

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    12 OTTOBRE 2018– 01° GIORNO – BOLOGNA / BAKU

    Arrivo a Baku e trasferimento in hotel

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    13 OTTOBRE 2018– 02° GIORNO - BAKU / PENISOLA DI ABSHERON / BAKU (85 KM)

    Dopo la prima colazione in hotel inizio delle visite alla cosmopolita capitale proprio

    dal cuore della città antica (la città interna), un insieme di vicoli, strade senza uscita

    e caravanserragli dove troviamo la Torre della Fanciulla, che risale al XII secolo, ed il

    Palazzo degli Scià Shirvan (XV sec); le cupole e gli archi, i mosaici e le sculture si

    presentano in ottimo stato e tra gli edifici del palazzo anche un mausoleo, il bagno

    turco e il divan-khana che ospitava il tribunale.

    Percorrendo la penisola di Absheron, dove sono visibili gli scheletri delle vecchie

    installazioni petroliere ed alcuni castelli medievali, si raggiunge il Tempio di

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    Ateshgah, nel villaggio di Surakhani, conosciuto anche come Tempio del Fuoco: è

    costruito su una sorgente di gas naturale ritenuta sacra dagli zoroastriani. Rientro a

    Baku, cena e pernottamento in hotel. (C/P/C)

    14 OTTOBRE 2018 - 03° giorno: BAKU/ GOBUSTAN /SHEMAKHA/ SHEKI ( 300 KM)

    Partenza per Sheki. Lungo il percorso sosta al Parco Nazionale del Gobustan,

    dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 2007. Questo sito è unico al mondo per le

    sue peculiarità archeologiche e naturalistiche. Situato in una zona semidesertica il

    parco si caratterizza per i continui gorgoglii e scricchiolii del terreno, causati

    dall'eruzione del gas presente nel sottosuolo, che a contatto con l'aria calda

    dell'esterno si trasforma in fango.

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    La visita prosegue con l'esplorazione della zona archeologica del parco, dove si

    trovano il Museo della Preistoria e le incisioni rupestri, alcune risalenti a 20.000 anni

    fa. Facciamo tappa a Shamakha, in passato capitale dello Stato degli Shirvanshah,

    qui visitiamo la moschea più antica dell’Azerbaigian. La tappa successiva sarà il

    Mausoleo Diri Baba costruito tra le rocce nel 1402 . Arrivo a Sheki, cena e

    sistemazione in hotel. (C/P/C)

    15 OTTOBRE 2018 - 04° giorno: SHEKI / LAGODEKHI / TBILISI( 285 KM)

    Visita di Sheki, una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Visita del

    bellissimo Palazzo del Khan con delle decorazioni particolari, la Casa degli artigiani di

    Shakì e caravanserraglio.

    Sosta al villaggio di Kish per la visita dell’antica chiesa cristiana dedicata a San Eliseo,

    costruita nel XII secolo e ritenuta la prima chiesa cristiana nel Caucas. Si prosegue

    per Lagodekhi, confine tra Georgia e Azerbaijan. Dopo il disbrigo delle formalità

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    doganali, cambio della guida e dei mezzi di trasporto. Arrivo a Tbilisi, cena in

    ristorante tradizionale e pernottamento in albergo. (C/P/C)

    16 OTTOBRE 2018 - 05° giorno: TBILISI / SAGURAMO / BORJOMI / MTSKHETA

    /AKHALTSIKHE ( 220 KM)

    Partenza verso Mtskheta, antica capitale della Georgia e tuttora “città santa”, che

    ospita la sede della Chiesa Ortodossa. È stata la capitale del primo regno georgiano e

    fu il luogo in cui si svolsero le prime attività cristiane e dove la cristianità venne

    proclamata religione di stato, nel 317. Vi si trovano numerosissimi edifici molto

    antichi, entrati a far parte nel 1994 dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità

    dell’UNESCO. Fra questi il Monastero di Jvari (VI secolo), ubicato in alto, sulla collina,

    e dal quale si gode di una vista magnifica sulla città e la Cattedrale di Svetiskhoveli

    (dell'XI secolo), dove la tradizione vuole che sia sepolta la tunica di Cristo.

    Vicino a Mtskheta, nel villaggio di Saguramo si visita la cantina locale, dove si può

    conoscere il metodo tradizionale di vinificazione in anfora e assaggiare il vino

    georgiano. Ultima tappa della giornata a Borjomi, il famoso centro termale ai piedi

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    del parco nazionale per gustare scintillanti acque minerali direttamente dalle

    sorgenti. Al termine delle visite arrivo ad Akhaltsikhe . Cena e Pernottamento in

    albergo. (C/P/C)

    17 OTTOBRE 2018 - 06° giorno: AKHALTSIKHE / KHERTVISI / VARDZIA / RABATI /

    AKHALTSIKHE ( 140 KM)

    Dopo la prima colazione si parte per la visita della città rupestre di Vardzia (XII sec),

    che ha avuto un ruolo significativo nella vita politica, culturale, educativa e spirituale

    georgiana. Costruito nel 1180 dalla regina Tamara, figlia di Giorgio III che sul posto

    aveva fatto costruire una fortificazione. La città si espanse fino ad ospitare

    cinquantamila abitanti, conta centoventi abitazioni costituite da oltre quattrocento

    ambienti ben identificabili, oltre a una decina di chiese. Sosta all'interno della Chiesa

    dell'Assunzione, affrescata intorno al 1185. Lungo la via per Vardzia facciamo una

    breve sosta alla fortezza di Khertvisi (X sec.) che ebbe un ruolo vitale nella difesa

    della regione, grazie alla sua posizione strategica in alto sopra la confluenza dei

    fiumi.

    Da qualunque parte un nemico invasore decidesse di arrivare era comunque

    costretto a passare da questo punto. Ancora oggi la fortezza si erge orgogliosa sul

    suo promontorio roccioso. Rientro ad Akhaltsikhe. Visita della città vecchia,

    chiamata Rabati, caratterizzata da colorate case in stile georgiano e dal Castello (XIV

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    secolo) restaurato, al cui interno si trovano: una chiesa-fortezza, una moschea, una

    scuola coranica e un museo, dovuti al dominio musulmano sulla città. Cena e

    pernottamento in albergo. (C/P/C)

    18 OTTOBRE 2018 - 07° giorno: AKHALTSIKHE / UPLISTSIKHE / GORI /GUDAURI

    (310 KM)

    Dopo la prima colazione si parte per la visita della più antica città rupestre esistente

    in Georgia, Uplistsikhe, fondata nel I millennio a. C. lungo un ramo della Via della

    Seta. Interamente scavata nella roccia, con strade, abitazioni, cantine, forni, teatro e

    templi. I resti degli ampi granai e i recipienti di terracotta per la conservazione del

    vino ci daranno un’idea di come si svolgesse la vita quotidiana degli abitanti del

    luogo. Si prosegue verso Samtskhe-Javakheti, regione di splendidi panorami, con

    foreste alpine e pianure erbose, e di molteplici spunti d’interesse culturali. A Gori si

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    effettuerà una sosta fotografica dall’esterno al Museo di Stalin. Arrivo a Gudauri.

    Cena e pernottamento in albergo. (C/P/C)

    19 OTTOBRE 2018 - 08° giorno: GUDAURI / KAZBEGHI / ANANURI /TBILISI ( 190

    KM)

    Ci dirigiamo verso Kazbegi - situata in posizione spettacolare, dominata a ovest dalla

    cima innevata del Monte Kazbegi (5047 m), su cui si staglia la sagoma inconfondibile

    della chiesa di Gergeti. Da qui si parte in 4x4 per le valli magnifiche e boschi stupendi

    che ci conduce alla chiesa della Trinità di Gergeti, situata all’altezza di 2170 m.

    La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità

    del paesaggio naturale ha reso la chiesa, un autentico simbolo della Georgia. Lungo

    la strada per Tbilisi si visita il Complesso di Ananuri (XVII sec.), lungo il corso dei

    secoli, il castello fu teatro di numerose battaglie. Cena e pernottamento a Tbilisi

    (C/P/C)

  • VIAGGI NUOVA ERA – I nostri viaggi accompagnati – Bologna PH 051.467880 – INFO@VIAGGINUOVAERA.IT

    20 OTTOBRE 2018 -09° giorno: TBILISI

    Intera giornata dedicata alla visita di Tbilisi, città di antiche origini, tagliata in due dal

    fiume Mtkvari, che forma una valle circondata da affascinanti colline. Tbilisi oggi è

    un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale.

    Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della

    Seta”. Si visiteranno: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.),

    una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Sinagoga, la

    Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). In seguito passeggiata lungo il

    Corso Rustaveli, la via principale con begli edifici, il municipio, il palazzo del Vice Re,

    il Teatro di Rustaveli, l’ Opera ecc. Cena in ristorante con spettacolo folkloristico.

    Pernottamento in albergo. (C/P/C)

    21 OTTOBRE 2018 - 10° giorno: PARTENZA PER L’ITALIA

    Trasferime