Cicli gen mar15
Cicli gen mar15

Cicli gen mar15

  • View
    220

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

http://www.palazzoducale.genova.it/pdf/2015/cicli_gen_mar15.pdf

Text of Cicli gen mar15

  • Un vero e proprio corso per ripercorrere le tappe di formazione della cittdi Genova, dagli iniziali nuclei preistorici alla fondazione del castrum e dellacivitas, dalla nascita della citt murata medioevale, raccolta tra linvaso por-tuale e le colline immediatamente retrostanti, alle modifiche del tessuto ur-bano tra Quattrocento e Seicento, dai nuovi tracciati viari allenormeespansione urbana che, tra Ottocento e Novecento, determiner la nascitadella Grande Genova.

    LA CITT STRATIFICATANascita, sviluppo, trasformazioni di Genova

    9 marzoGenua forma urbis

    Bruno Gabrielli

    13 aprileFrammentarie trasformazioni sei-settecentesche di una citt cristallizzata fra mura vecchie e mura nuove

    Giovanna Rotondi Terminiello

    27 aprile1926, annessione dei 19 comuni della cintura cittadina: nascita della Grande Genova

    Lorenzo Bagnara

    30 marzoIl rinnovo della citt nel Secolo dOro dei genovesi

    Gianni Bozzo

    16 marzoDalla preistoria allanno Mille: bagliori di conoscenza della citt antica attraverso la ricerca archeologica

    Piera Melli

    Una riflessione di lungo respiro sui complessi e travagliati rapporti nelcorso del Novecento tra Italia e Germania che conduce a ragionare sulrapporto tra i due paesi e sul carattere del sentimento antitedesco oggi.Effetto della crisi europea e del ruolo della Germania o anche nuovocapitolo di una memoria pubblica difficile per entrambi i paesi?

    GERMANICA

    28 aprileGermania, uno stato nazionale tardivo

    Jurgen Kocka

    21 maggioI conti con il passato

    Pier Paolo Portinaro

    11 maggioCuore tedesco Il modello Germania, lItalia e la crisi europea

    Angelo Bolaffi

    a cura di Alessandro Cavalli

    ORE 17.45

    In uno scenario nel quale leterosessualit continua ad agire come riferi-mento, come norma che definisce e costruisce lo spazio delle soggettivit,i confini delle identit di genere si fanno pi sottili e fluidi. In questa tensione- continua e non priva di contraddizioni - la costruzione identitaria maschileriesce a negoziare, a volte con fatica, spazi inediti di soggettivit e di rico-noscimento. su questi spazi che intendiamo soffermarci.

    LINVENZIONEDELLETEROSESSUALITMaschi e altri maschi

    10 marzoLe maschilit negoziate nellomosessualit

    Cirus Rinaldi

    17 marzoSessualit maschile tra bisogno e desiderio

    Roberto Todella

    31 marzoMaschi e altri maschi:i percorsi nelle transizioni FtM

    Stephen Whittle

    a cura di Emanuela Abbatecola e Luisa Stagida unidea di Ostilia Mulas

    3 marzoIl maschile come differenza

    Stefano Ciccone

    GRANDIINCONTRIa Palazzo Ducalegennaio_marzo 2015

    INGRESSO LIBERO

    PALAZZO DUCALEPiazza Matteotti 9, 16123 Genova

    Info ( 010.8171663-665 www.palazzoducale.genova.it

    partecipanti alla Fondazione Palazzo Ducale

    sponsor istituzionale Fondazione Palazzo Ducale

    IN COLLABORAZIONE CON

    24 marzoDrag king: mettere in scena (e decostruire)le rappresentazioni della maschilit

    Rachele Borghi

    19 marzoItalia e Germania: comprensioni e incomprensioni di ieri e di oggi

    Gian Enrico Rusconi

    IN COLLABORAZIONE CON

    a cura di Giovanna RotondiTerminiello

    IN COLLABORAZIONE CON

    23 marzoLa citt murata: Genova dallXI al XV secolo

    Isabella Croce

    20 aprileNuovi tracciati viari e espansione costiera e collinare della citt nel XIX secolo

    Rinaldo Luccardini

    ORE 17.45ORE 17.45

    ESERCITARE LINTELLIGENZA:GRANDI INCONTRI AL DUCALE

  • Esiste ancora unopinione pubblica, come sfera di dibattito basato su unserio confronto di idee o di posizioni, come cane da guardia del potere?O non anchessa diventata una fictio, una costruzione capillarmente escientificamente organizzata di una realt parallela? Malgrado alcuni trattinuovi, questo fenomeno ha radici antiche, che risalgono alle modalit co-stitutive dal potere e, volendo andare molto indietro, addirittura ai dema-goghi ateniesi.

    RAGION PUBBLICASulla crisi del discorso politicoe sulle premesse storiche e teoriche

    28 maggioLa democrazia ci d risultati corretti?

    Nadia Urbinati

    6 febbraioFilosofia e discussione pubblica

    Carlo Galli

    18 febbraioRagion pubblica e amori diversi

    Nicla Vassallo

    21 gennaioLuso pubblico della ragione

    Remo Bodei

    a cura di Remo Bodeie Nicla Vassallo

    Luomo moderno ha conquistato negli ultimi cinquantanni la comprensioneed il controllo della materia vivente e inanimata su una scala molto piccola:la nanoscala. Comprendere o influenzare il comportamento della materiaal miliardesimo di metro ha ripercussioni importanti sulla scala delluomo eoltre. Quali sono i segnali dal nanocosmo che lUomo 2.0 deve saper cogliereper capire cosa ha intorno e a quali nuovi orizzonti pu tendere?

    GEOGRAFIE PER LUOMO 2.0Segnali dal nanocosmo

    3 febbraioNuove nicchie ecologiche per luomo del futuro.Conversazione su vita artificiale e biologia sintetica nellera delle nanotecnologie

    Telmo Pievani

    10 febbraioFantascienza - Ci siamo davvero?Come si pu sviluppare una nuova vita nel mondo dellUomo 2.0

    Tom Ran

    17 febbraioSegnali per lUomo 2.0

    Hanako TsushimaBarbara MazzolaiAthanassia Athanassiou

    20 gennaioGeografia del Nanomondo

    Roberto Cingolani

    a cura di Alberto Diaspro

    Tutte le religioni hanno dovuto fare i conti con la necessit o la tentazionedi dare figura palpabile alloggetto della loro credenza e venerazione. Si sonocos trovate davanti a domande ineludibili: possibile rappresentare il sacroe il divino? lecito in qualche misura o addirittura proibito dalla stessa Ri-velazione?

    LE RAPPRESENTAZIONI DELSACRO

    19 gennaioDire lessenziale attraverso le immagini? Giudaismo, Cristianesimo, Islam

    Franois Bspflugin dialogo con Costantino Gilardi

    26 gennaioPorre limiti alle raffigurazioni religiose?Protestantesimo e stato laico moderno

    Paolo Ricca

    2 febbraioIl senso delle immagininelle tradizioni religiose dellIndia

    Cinzia Pieruccini

    9 febbraioIl problema della rappresentabilit e le dispute sulle immagini

    Salvatore Natoli

    23 febbraioIl volto di Dio

    Enzo Bianchi

    Centro StudiAntonio balletto

    Il nuovo appuntamento con le opere darte di tutti i tempi ci porta questannoa spaziare dai segreti del Laocoonte Vaticano alle imprese di Bernini in SanPietro, dalle vicissitudini della Ronda di Notte di Rembrandt, ai capolavori diMichelangelo realizzati per le Tombe dei Medici ai quadri-denuncia di Goya,fino alle inquiete allegorie di De Chirico e alle meravigliose provocazioni diDuchamp.

    I CAPOLAVORI RACCONTATIStorie, segreti e avventure delle pi celebri opere darte

    5 febbraioIl Secolo dOro olandese: La Ronda di Notte di Rembrandt

    Marco Carminati

    12 febbraioNovecento Metafisico: Le Muse Inquietanti di Giorgio De Chirico

    Luca Massimo Barbero

    5 marzoUn orinatoio diventa arte: La Fontana di Marcel Duchamp

    Valerio Terraroli

    12 marzoI disastri della guerra: Il 3 maggio 1808 di Francisco Goya

    Piero Boccardo

    26 marzoBernini: un percorso di gloria. Da Piazza San Pietro allAltare della Confessione, allApoteosi della Cattedra

    Antonio Paolucci

    29 gennaioUn poema nel marmo: il Laocoonte Vaticano e le sue metamorfosi

    Salvatore Settis

    a cura di Marco Carminati

    19 febbraioDalla Fama allEternit: Le Tombe dei Medici in San Lorenzo a Firenze

    Cristina Acidini

    ORE 17.45ORE 17.45

    ORE 17.45ORE 21

    IN COLLABORAZIONE CON

    IN COLLABORAZIONE CON

    16 febbraioLicona e le immagini naturali del sacro: dallarte ortodossa allarte occidentale moderna

    Graziano Lingua e Lauro Magnani