DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA .duvri- documento di valutazione dei rischi da interferenze

  • View
    213

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA .duvri- documento di valutazione dei rischi da interferenze

EDUCANDATO STATALE AGLI ANGELI

Pag. 1 di 14

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA

INTERFERENZE

DUVRI

Affidamento di opere e servizi in appalto

LAVORI DI : AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER LE COLAZIONI, MERENDE DI MET MATTINA, PRANZI, MERENDE DI MET

POMERIGGIO E CENE PER GLI STUDENTI DELLEDUCANDATO ANGELI DAL 01.06.2015 AL 30.05.2017 CIG N. .

IL COMMITTENTE/RESPONSABILE LA DITTA/IMPRESA

(FIRMA) (FIRMA)

ALLEGATO AL CONTRATTO N_________________________________________________

IL RSPP O ADDETTO INCARICATO _________________________________________

RESPONSABILE ATTUAZIONE DUVRI (PREPOSTO DITTA ESTERNO)

____________________________________________________________________________

DUVRI- DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

Pag. 2 di 14

ENTE COMMITTENTE E DATI DELL'INSEDIAMENTO

RAGIONE SOCIALE EDUCANDATO STATALE AGLI ANGELI

VIA CESARE BATTISTI, 8

37122 VERONA

TELEFONO 0039 045 8000357

0039 045 8006668

Fax 0039 045 8012922

DATORE DI LAVORO DIRIGENTE ROSA ANNA TIRANTE

RESPONSABILE SERVIZI DSGA NOVELLO LORENZINA

INCARICATO GESTIONE DUVRI Barusolo Michele/Ambrosi Genny- Di Caro Vincenzo/Martucci Rossella

RSPP ARCH. CHIARA GAIGA

MEDICO COMPETENTE

RLS AZIENDALE Donato Domenico Scivales Maria Pia

ORARIO DI LAVORO ATTIVITA'

ADDETTI ANTINCENDIO (PRESENTI IN ORARIO CONTRATTUALE)

COME DA TABELLA ESPOSTA IN SITO

ADDETTI PRONTO SOCCORSO

(PRESENTI IN ORARIO CONTRATTUALE)

COME DA TABELLA ESPOSTA IN SITO

DATI DELLAZIENDA APPALTATRICE

DITTA APPALTARICE

TELEFONO

RSPP

ISCRIZIONE ALLA CCIAA

INAIL (1)

INPS

DURC (2)

POLIZZA RC / RCO

CRITERI ADOTTATI PER LA VERIFICA IDONEIT TECNICO / PROFESSIONALE

1 La Vs. impresa garantisce che tutto il personale impiegato nellesecuzione dei lavori gode di regolare posizione previdenziale ed

assicurativa ai sensi delle leggi vigenti, ed retribuito nel rispetto dei minimi contrattuali previsti dal C.C.N.L. di categoria. Per ogni eventuale variazione dei dati identificativi, nonch posizione assicurativa, sar Vostra cura darcene comunicazione tempestivamente. 2 in corso di validit non superiore ai 3 mesi

DUVRI- DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

Pag. 3 di 14

ATTIVITA IN OGGETTO

ATTIVIT DA SVOLGERE 1. Approvvigionare delle derrate alimentari e materiali accessori di consumo

2. Coordinare il servizio di produzione attraverso un responsabile di servizio

3. Elaborare ordini secondo i fabbisogni come definito dalle linee guida della

regione veneto attraverso sistemi informatici aziendali

4. Elaborare il piano HACCP

5. Redigere i men con il supporto di professionisti e staff dietetico nutrizionale

6. Gestire larrivo delle merci, il loro stoccaggio secondo i corretti principi di

rotazione del magazzino per mezzo di proprio personale impegnato non

meno di tre ore al giorno dal luned al venerd

7. Elaborare un sistema di controllo e rendicontazione dei consumi

8. Sostituzioni di emergenza del personale di cucina dellente in conformit

alle effettive esigenze

9. Produzione e fornitura delle colazioni, dei pranzi e delle cene per i giorni del

sabato e della domenica da centro di cottura esterno

DATA DI INIZIO LAVORI

ORARIO IN CUI VIENE SVOLTO IL LAVORO

REFERENTE DELLIMPRESA

PREPOSTO INCARICATO

LOCALI DI LAVORO ASSEGNATI

MACCHINE/ATTREZZATURE

AGENTI CHIMICI E GAS UTILIZZATI

RIFIUTI PRODOTTI E MODALIT DI SMALTIMENTO

DUVRI- DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

Pag. 4 di 14

ALLEGATO 2B

ELENCO NOMINATIVO DIPENDENTI E IDONEITA SANITARIA LAVORI DI: DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER LE COLAZIONI, MERENDE DI MET

MATTINA, PRANZI, MERENDE DI MET POMERIGGIO E CENE PER GLI STUDENTI DELLEDUCANDATO ANGELI

Il sottoscritto .... Referente della Ditta/impresa..

DICHIARA CHE

nellesecuzione di lavori in oggetto saranno presenti i seguenti lavoratori:

1 14

2 15

3 16

4 17

5 18

6 19

7 20

8 21

9 22

10 23

11 24

12 25

13 26

Dichiara inoltre che per le attivit in oggetto: prevista la sorveglianza sanitaria

non prevista la sorveglianza sanitaria

In caso di lavoratori esposti a rischi per i quali ricorre la sorveglianza sanitaria dichiara che:

I lavoratori elencati sono IDONEI per le attivit specifiche svolte nei lavori

sopradescritti.

Non tutti i lavoratori elencati sono IDONEI per le attivit specifiche svolte nei lavori

sopradescritti e pertanto si provveder ad organizzare lattivit lavorativa secondo quanto

prescritto dal proprio medico competente. Il responsabile dellorganizzazione lavorativa e

della gestione dei lavoratori Idonei con Prescrizioni il sig.______________________

Data _________________ Timbro e firma

DUVRI- DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

Pag. 5 di 14

ALLEGATO 2C- sezione 2

COORDINAMENTO ART.26 DEL D.LGS. N81 DEL 9 APRILE 2008

ATTIVIT DA ESEGUIRE: AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER LE COLAZIONI, MERENDE DI MET MATTINA, PRANZI, MERENDE DI MET POMERIGGIO E CENE PER GLI STUDENTI DELLEDUCANDATO ANGELI

COMMITTENTE: EDUCANDATO STATALE AGLI ANGELI APPALTATORE:

REF. INTERNO ROSA ANNA TIRANTE OPERATORE/I

MAGAZZINO MENSA E CUCINA: RISCHI DITTA APPALTATRICE: IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI MISURE DI PREVENZIONE/PRESCRIZIONI

Attrezzature: - bancone porta pietanza non collegato elettricamente

Attrezzature - Furgone aziendale di servizio - Carrelli porta stoviglie/vivande - scaldavivande - Aspiraliquidi

transennare larea di movimentazione mezzi segnalare il rischio segnalare la presenza nellarea segnalare lavorazione lavorazioni in aree distinte lavorazioni in tempi distinti utilizzo di dpi (specificare) formazione (specificare) assistenza affiancamento gestione emergenze variazioni alle procedure di esodo e di emergenza altro.

- Accesso area parcheggio deve avvenire con andatura a passo d'uomo e fuori dagli orari di accesso lavoratori/utenti. Nella manovra farsi aiutare in caso di assenza di dispositivi di segnalazione o di visibilit per presenza di pedoni.

- i collegamenti dell'utenza all'impianto elettrico deve avvenire rispettando la portata della presa e i cavi di collegamento non devono costituire intralcio nei passaggi, se necessario indicare con cartello provvisorio di attenzione (vedi punto precedente)

- le attrezzature devono sempre essere custodite e a fine lavoro collocate nel locale specifico assegnato.

Attivit - presenza di personale dipendente scuola nella sorveglianza attivit consumazione pasti.

Attivit - intralcio aree di passaggio - cadute dallalto di oggetti e cose - rischio di caduta (sconnessioni pavimenti, apertura botole, rimozione parapetti, ecc.) - rischio scivolamento (uso di sostanze liquide e/o oleose) - uso di prodotti infiammabili

transennare larea segnalare il rischio segnalare la presenza nellarea segnalare lavorazione lavorazioni in aree distinte lavorazioni in tempi distinti utilizzo di dpi (specificare) formazione (specificare) assistenza affiancamento gestione emergenze variazioni alle procedure di esodo e di emergenza altro.

- le attivit di stoccaggio nelle aree predisposte devono avvenire rispettando la portata delle scaffalature, posizionando i carichi all'interno e non sporgenti, in particolare se ad altezza uomo e in modo da non pregiudicarne la stabilit.

- Caricare gli scaffali ponendo i carichi con maggior peso in basso e man mano quelli pi leggeri in alto;

- suddividere i confezionamenti in modo da non costruire carichi eccessivamente ingombranti e/o pesanti.

- In ogni caso segnalare aree di intervento che intralcino i passaggi e non posizionare ingombri in posizione non visibile

- Segnalare aree bagnate con cartello specifico.

- non effettuare collegamenti provvisori che possano costituire intralcio.

- attivit di collaborazione nelle aree cucina e somministrazione devono avvenire sotto la supervisione dell'incaricato interno e secondo le sue direttive.

DUVRI- DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE

Pag. 6 di 14

MAGAZZINO MENSA E CUCINA: RISCHI DITTA APPALTATRICE: IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI MISURE DI PREVENZIONE/PRESCRIZIONI

Sostanze pericolose

Sostanze pericolose - chimici - polveri - altro

transennare larea segnalare il rischio segnalare la presenza nellarea segnalare lavorazione lavorazioni in aree distinte lavorazioni in tempi distinti utilizzo di dpi (specificare) formazione (specificare) assistenza gestione emergenze variazioni alle procedure di esodo e di emergenza altro.

- attivit di spolvero e di utilizzo di prodotti aerosol per la pulizia devono avvenire in ambienti areati e