Rigidit  e garanzia della Costituzione: le Corti costituzionali come norme sulle fonti

  • View
    46

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Rigidità e garanzia della Costituzione: le Corti costituzionali come norme sulle fonti. Costituzione rigida. La rigidità della Costituzione, un concetto che evolve nel tempo La gerarchia delle fonti si diversifica ulteriormente, emerge una gerarchia infracostituzionale. - PowerPoint PPT Presentation

Text of Rigidit  e garanzia della Costituzione: le Corti costituzionali come norme sulle fonti

  • Rigidit e garanzia della Costituzione: le Corti costituzionali come norme sulle fonti

  • Costituzione rigidaLa rigidit della Costituzione, un concetto che evolve nel tempoLa gerarchia delle fonti si diversifica ulteriormente, emerge una gerarchia infracostituzionale

  • I limiti alla revisione costituzionaleLe norme costituzionali sono rigide, ma alcune norme sono pi rigide di altre:

    Limiti stabiliti dal testo stesso della Costituzione (limiti espliciti):Limiti temporaliLimiti circostanzialiLimiti proceduraliLimiti materiali

  • Limiti temporaliArt. 284 Cost portoghese:la revisione costituzionale possibile dopo 5 anni dallultima modifica costituzionale (altrimenti necessari 4/5)

    Costituzione francese 1791:1. LAssemblea nazionale costituente dichiara che la Nazione ha il diritto imprescrittibile di cambiare la sua Costituzione; e tuttavia, considerando che pi conforme allinteresse nazionale usare soltanto, coi mezzi previsti dalla stessa Costituzione, del diritto di riformarne gli articoli di cui lesperienza avr fatto sentire gli inconvenienti, decreta che vi si proceder attraverso una Assemblea di Revisione nella forma seguente:2. Quando tre legislature consecutive avranno emesso un voto uniforme per il cambiamento di qualche articolo costituzionale, si dar luogo alla revisione richiesta.3. La prossima legislatura e la successiva non potranno proporre la riforma di alcun articolo costituzionale.

    Costituzione francese 1793:Art. 28 Un popolo ha sempre il diritto di rivedere, riformare e cambiare la propria Costituzione.Una generazione non pu assoggettare alle sue leggi le generazioni future.

  • Limiti circostanzialiArt. 89 c. 4 Cost francese (1958):Nessuna procedura di revisione pu essere iniziata o continuata quando stata violata l'integrit del territorio (dello Stato)Art. 289 u.c. Cost. portoghese (1976):No pode ser praticado nenhum acto de reviso constitucional na vigncia de estado de stio ou de estado de emergncia.

  • Limiti proceduraliAlcune Costituzioni disciplinano in modo differente la revisione totale (procedimenti superaggravati)Ad es. SpagnaAd es. Svizzera

  • Limiti materiali esplicitiCost. francese, art. 89 c. 5: La forma repubblicana di governo non pu costituire loggetto di una revisione

    Cost. italiana, art. 139:La forma repubblicana non pu essere oggetto di revisione costituzionale Costituzione tedesca:

    Cost. tedesca art. 79 c. 3 (Ewigkeitsklausel ):Non consentita alcuna modifica della presente Legge fondamentale che riguardi l'articolazione della Federazione in Lnder, il principio della partecipazione dei Lnder alla legislazione o i principi enunciati agli articoli 1 e 20

  • pi o meno razionalizzatiArt. 288 Cost. portoghese:As leis de reviso constitucional tero de respeitar:a) A independncia nacional e a unidade do Estado;b) A forma republicana de governo;c) A separao das Igrejas do Estado;d) Os direitos, liberdades e garantias dos cidados;e) Os direitos dos trabalhadores, das comisses de trabalhadores e das associaes sindicais;f) A coexistncia do sector pblico, do sector privado e do sector cooperativo e social depropriedade dos meios de produo;g) A existncia de planos econmicos no mbito de uma economia mista;h) O sufrgio universal, directo, secreto e peridico na designao dos titulares electivos dos rgos de soberania, das regies autnomas e do poder local, bem como o sistema de representao proporcional;i) O pluralismo de expresso e organizao poltica, incluindo partidos polticos, e o direitode oposio democrtica;j) A separao e a interdependncia dos rgos de soberania;l) A fiscalizao da constitucionalidade por aco ou por omisso de normas jurdicas;m) A independncia dos tribunais;n) A autonomia das autarquias locais;o) A autonomia poltico-administrativa dos arquiplagos dos Aores e da Madeira.

  • Qual la funzione di questi limiti?Costituzione:Significato prescrittivo: testo normativo, fonte del dirittoFunzione di conservazione Scritta, rigida, garantitaI limiti alla revisione costituzionale rappresentano un passaggio ulteriore

  • I limiti impliciti alla revisione costituzionale

    Ordinamento giuridico italiano:Art. 139 (forma repubblicana)Principi supremi dellordinamento/o principi super-costituzionaliIndividuati dalla Corte costituzionale

  • Su quali fonti si impongono i principi super-costituzionali/o principi supremi dellordinamento?

    1. Le leggi di revisione costituzionale?Il caso indiano:Costituzione art. 13:All laws in force in the territory of India immediately before the commencement of this Constitution, in so far as they are inconsistent with the provisions of this Part, shall, to the extent of such inconsistency, be void.

    Corte suprema:1951: non le leggi di revisione costituzionale1967: anche le leggi di revisione costituzionale se vanno contro il contenuto essenziale dei diritti fondamentali

    Parlamento (1971): Modifica lart. 13 Cost:Nothing in this article shall apply to any amendment of thisConstitution made under article 368

  • Corte suprema (1973): caso Kesavananda Bahrati:Nessuna fonte pu violare le basic features of the Constitution

    Parlamento revisione art. 368:Nessun emendamento alla Costituzione shall be called in question in any court on any groundthere shall be no limitation whatever on the constituent power of Parliament to amend () the provisions of this Constitution under this article.".

    Corte suprema (1981): gli emendamenti allart. 368 sono incostituzionali (Minerva Mills Ltd. V. Union of India)

  • Lordinamento italianoArt. 134.La Corte costituzionale giudica: sulle controversie relative alla legittimit costituzionale delle leggi e degli atti, aventi forza di legge, dello Stato e delle Regioni; sui conflitti di attribuzione tra i poteri dello Stato e su quelli tra lo Stato e le Regioni, e tra le Regioni; sulle accuse promosse contro il Presidente della Repubblica, a norma della Costituzione

    Sentenza n. 1146/1988: una legge costituzionale rientra nella definizione leggi e degli atti, aventi forza di legge?

  • 2. norme a copertura costituzionale?

    Art. 7 Cost.:Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale

  • Sentenza 30 del 1971

    La questione riguarda la celebrazione del matrimonio, e il suo esame non precluso, come invece opina l'Avvocatura dello Stato, dall'art. 7 della Costituzione. vero che questo articolo non sancisce solo un generico principio pattizio da valere nella disciplina dei rapporti fra lo Stato e la Chiesa cattolica, ma contiene altres un preciso riferimento al Concordato in vigore e, in relazione al contenuto di questo, ha prodotto diritto; tuttavia, giacch esso riconosce allo Stato e alla Chiesa cattolica una posizione reciproca di indipendenza e di sovranit, non pu avere forza di negare i principi supremi dell'ordinamento costituzionale dello Stato.

  • Sentenza 18 del 1982 3 profili:1. la riserva alla giurisdizione dei tribunali ecclesiastici delle controversie in materia di nullit dei matrimoni canonici trascritti agli effetti civili contrasta con il principio supremo del diritto alla tutela giurisdizionale?2. nel procedimento canonico, le disposizioni contenute nella sentenza contrastano con il diritto di agire e difendersi in giudizio? 3. la riserva alla competenza dei dicasteri ecclesiastici della concessione della dispensa "super rato et non consummato" in ordine a matrimonio canonico trascritto agli effetti civili contrasta con il principio supremo del diritto alla tutela giurisdizionale?

  • 1. NO: il diritto alla tutela giurisdizionale si colloca al dichiarato livello di principio supremo solo nel suo nucleo pi ristretto ed essenziale, (). la riserva alla giurisdizione ecclesiastica delle cause di nullit dei matrimoni canonici trascritti agli effetti civili, pur con le innegabili diversit che nei vari istituti processuali tale giurisdizione presenta rispetto alla giurisdizione statuale, non incompatibile con l'ordinamento costituzionale()

  • 2. SI: preclusione di qualsiasi sindacato cos strutturato, nella sua concreta applicazione lo speciale procedimento di delibazione elude due fondamentali esigenze, che il giudice italiano nell'ordinario giudizio di delibazione tenuto a l'effettivo controllo che nel procedimento, dal quale scaturita la sentenza, siano stati rispettati gli elementi essenziali del diritto di agire e resistere a difesa dei propri diritti, e la tutela dell'ordine pubblico italiano onde impedire l'attuazione nel nostro ordinamento delle disposizioni contenute nella sentenza medesima, che siano ad esso contrarie.

  • 3. SI: non pu riconoscersi provvedimento di natura amministrativa, discrezionale ed insindacabilela tutela giurisdizionale dei diritti, pur considerata nel suo nucleo pi ristretto ed essenziale, non pu realizzarsi in un procedimento, il cui svolgimento e la cui conclusione trovano dichiaratamente collocazione nell'ambito della discrezionalit amministrativa, e nel quale non vengono quindi garantiti alle parti un giudice e un giudizio in senso proprio.

  • 3. Norme comunitarie?Copertura costituzionale

    Art. 11 Cost.:L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libert degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parit con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranit necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo

    Art. 117 Cost.:La potest legislativa esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Cost