LE CURE PALLIATIVE - ?· LE CURE PALLIATIVE Cure di fine vita ... Quindi le cure palliative integrano…

  • Published on
    15-Feb-2019

  • View
    212

  • Download
    0

Embed Size (px)

Transcript

<p>1</p> <p>ASSISTENZA GLOBALE</p> <p>LE CURE PALLIATIVECure di fine vita</p> <p>Curare quando non si pu guarire</p> <p>Dott. Manlio LucentiniLa medicina stata palliativa fino agli inizi del nostrosecolo. Che cosa poteva fare un medico se non palliare,quando non esistevano antibiotici, n progressi nel campoimmunologico, n tecnologie avanzate? I successivi progressitecnologici e scientifici hanno lentamente modificato ilpensiero e la condotta dei medici.</p> <p>A poco a poco, lunica finalit accettabile per ilmedico divenne la guarigione; gli ospedali divennero, e sono,luoghi in cui effettuare ricerche ed applicare terapie,giustamente mirate alla guarigione, nel pi breve tempopossibile. Ma i malati inguaribili, o che non hanno unmiglioramento immediato, non sono bene accolti, perch nonvale la pena di spendere su di loro risorse costose econoscenze mediche duramente acquisite. N gli ospedalisono il luogo pi adatto per queste persone.</p> <p>Sul gradino pi basso della scala di priorit c ilmorente, perch la morte diventata una sconfitta dellamedicina e talvolta un fattore statistico imbarazzante.</p> <p>A partire dagli anni 50 alcuni medici ed infermieri,soprattutto nei paesi anglosassoni, cominciarono ad avvertireun disagio di fronte al totale abbandono del morente. A metdegli anni 60 fu creata dalla dott.ssa Cicely Saunders la primastruttura di assistenza ai morenti, il Saint ChristophersHospice, collegato ad un servizio di assistenza domiciliare.Nacquero cos il movimento degli hospice e le cure palliative,che successivamente si sono diffusi in tutto il mondo.</p> <p>L0rganizzazione Mondiale della Sanit ha dato laseguente definizione delle Cure Palliative:Un approccio che migliora la qualit della vita dei malati edelle loro famiglie, che si trovano ad affrontare leproblematiche associate a malattie inguaribili, attraverso laprevenzione e il sollievo della sofferenza, per mezzo di unaidentificazione precoce e di un ottimale trattamento del doloree degli altri sintomi e delle problematiche di natura fisica,psicosociale e spirituale.</p> <p>Quindi le cure palliative integrano gli aspetti psicologici dellacura dei pazienti e offrono un sistema di supporto per aiutare imalati nel modo pi attivo possibile fino alla morte.Migliorando la qualit di vita possono influire positivamentesul decorso della malattia. Offrono anche un sistema disostegno per aiutare le famiglie ad affrontare la malattia delproprio caro, e in seguito, qualora sia necessario, un interventodi supporto nella fase di elaborazione del lutto.</p> <p>Le cure palliative possono essere iniziateprecocemente nel corso della malattia, in associazione ad altreterapie, quali chemioterapia e radioterapia, e includono leindagini diagnostiche necessarie per riconoscere meglio egestire le situazioni critiche.</p> <p>I principi della medicina palliativa devono diventareparte integrante in tutto il percorso di cura e devono esseregarantite in ogni ambiente assistenziale. </p> <p>Le cure palliative si sono concentrate sul controllo deldolore e degli altri sintomi, definendo i bisogni specifici deimalati e dei loro famigliari, mostrando flessibilit nel fare ciche si rende via via necessario per aiutare le persone adadattarsi ad affrontare le situazioni in cui si trovano.</p> <p>Il concetto delle cure continue lessenza stessa dellapalliazione, tanto che i due termini sono usati quasi comesinonimi per indicare la continuit dellassistenza nei diversiambiti e nei diversi stadi della malattia.</p> <p> Gli ambiti in cui le cure palliative vengono applicatesono:</p> <p>. ASSISTENZA DOMICILIARE</p> <p>. Ambulatori e day-hospital</p> <p>. Regime di ricovero</p> <p>. Apposite strutture (Hospice)</p> <p> Le Cure Palliative sono quindi rivolte a malatiterminali affetti da patologie croniche evolutive, le pifrequenti delle quali sono:</p> <p>Cancro (80% circa)Malattie neurologicheMalattie cardiovascolari e respiratorie</p> <p>La filosofia delle cure palliative</p> <p>Le cure palliative si ispirano ai seguenti principi: affermano il valore della vita, considerando la morte un</p> <p>evento naturale non prolungano n abbreviano lesistenza del malato provvedono al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi includono gli aspetti psicologici e spirituali dellassistenza offrono un sistema di supporto per aiutare il paziente a</p> <p>vivere il pi attivamente possibile fino alla morte offrono un sistema di supporto per aiutare la famiglia a</p> <p>convivere con la malattia e poi con il lutto.</p> <p>In sintesi:1. Il paziente e la famiglia sono visti come ununit2. Si mira al controllo del dolore e degli altri sintomi3. Assistenza da parte di quipes multidisciplinari,</p> <p>applicando il concetto delle:4. Cure continue5. I volontari sono inseriti nellquipe</p> <p>Con lobiettivo di assicurare una</p> <p>SIAMO DI AIUTO</p> <p>ANCHE ALLA</p> <p>FAMIGLIA</p> <p>2</p> <p>Lassistenza domiciliareGli obiettivi dellassistenza domiciliare sono:</p> <p>1. Permettere al malato di vivere nella propria casa2. Fornire alla famiglia il supporto anche psicologico per</p> <p>renderla idonea ad assistere il malato3. Monitorare le condizioni fisiche e psichiche, adeguando</p> <p>gli interventi allevoluzione dei sintomi4. Assistere la famiglia nel periodo del lutto</p> <p>Le capacit tecniche, diagnostiche e terapeutichedelle strutture per malattie acute sono spesso inutili ed inadatteai bisogni del malato terminale.</p> <p>Il vero isolamento del malato terminale avviene nellecorsie per malati acuti degli ospedali e nei letti da tuttidimenticati delle strutture per lungodegenti.</p> <p>Diverso lapproccio nelle apposite strutture dettehospice, che sono luoghi di ricovero gestiti da personalesanitario con apposita formazione, che eroga unassistenza conmodalit, ritmi e regole centrati sui bisogni specifici degliospiti e delle loro famiglie. Un ambiente accogliente, moltopi simile a una casa che a un ospedale, con camere e servizisingoli, e sistemazione per un famigliare o un amico, aperto almedico di famiglia che entra a far parte dellquipe.</p> <p>Una struttura di questo tipo sar disponibile nellanostra USL alla fine di questo anno.</p> <p>Lquipe di curaLapplicazione della filosofia delle cure palliative</p> <p>prevede in tutti gli ambiti, in particolare in quello domiciliaree hospice, lintervento di figure professionali con competenzee ruoli diversi, le quali operano in maniera coordinata (quipemulti- interdisciplinare).</p> <p>Un problema di primaria importanza rappresentatodalla formazione e dallaggiornamento dellquipe.</p> <p>Composizione e ruoli dellquipe di assistenzamedico: valuta la situazione del paziente ed imposta laterapia, operando in collaborazione con il medico di famiglia,che di fatto entra a far parte dellquipe;</p> <p>infermiere: la figura centrale. Attua il trattamento adomicilio provvedendo anche a raccogliere tutte leinformazioni pi opportune per individuare i bisogni delmalato;</p> <p>psichiatra e/o psicologo: fornisce consulenza allquipe e, incasi particolari, effettua colloqui con il malato e/o con ifamiliari;</p> <p>assistente sociale: individua le necessit pi urgenti per lafamiglia ed interviene per risolverle;</p> <p>volontario: collabora nei compiti di accudimento eaccompagnamento del malato;</p> <p>altre figure: partecipano secondo le necessit;</p> <p>familiari: sono parte dellunit di cura e collaboranoallassistenza.</p> <p>Le cure palliative vogliono superare i limiti di unaimpostazione culturale che assegna alla medicina il compitounico di guarire e che non prevede la cura di chi non puguarire.</p> <p>I limiti imposti dallattuale atteggiamento della medicinacreano le condizioni che producono due comportamentiprofessionali estremizzati, entrambi contrari allinteresse delmalato:</p> <p> accanimento terapeutico progressivo decadimento della cura e</p> <p>dellassistenza, fino al limite estremodellabbandono terapeutico</p> <p>Le cure palliative si pongono quindi come terza via,nellinteresse e nel rispetto dei diritti fondamentali del malato.</p> <p>Dott. Manlio Lucentini Cure palliative hodpice USL2</p>

Recommended

View more >