tecnologie e design MANUALE D’USO E   EU tecnologie e design MANUALE D’USO E MANUTENZIONE

  • View
    216

  • Download
    0

Embed Size (px)

Text of tecnologie e design MANUALE D’USO E   EU tecnologie e design MANUALE...

EU

tecnologie e designMANUALEDUSO EMANUTENZIONE

MANUALEDUSO EMANUTENZIONE

le scale italiane

Istruzioni di montaggio,uso, smontaggio emanutenzione

Questo documento devesempre accompagnare iltrabattello ed essere esibitoin caso di controllo di organipreposti.

Altezza max mt. 8,40(ultimo piano)

EN 1004NORMA EUROPEA

Altezza max mt. 10,00(ultimo piano)con ancoraggi

D.Lgs. 81/2008

INFORMAZIONI GENERALI

(A) - Classe e portataIl trabattello classificato (norma EN 1004) in classe 3,ovvero con una portata al piano di lavoro di 200 kg. Possonoessere utilizzati contemporaneamente (con carico max. di 200kg cad.), n. 2 piani di lavoro. Gli eventuali altri piani sonoconsiderati di transito.

(B) - Altezze massime nelle diverse configurazioni(norma EN 1004)

Laltezza massima del piano di lavoro di 8,40 m con strutturanon ancorata (EN 1004).Ove necessario (vedi punto 7 stabilit) dovr essere aggiuntala opportuna zavorra.Oltre queste altezze possibile lutilizzo della struttura finoad un max di 10,0 m con lancoraggio ogni 4 m della strutturastessa (D.Lgs. 81/2008).

(C) - Utilizzo del trabattello in presenza di ventoIn caso di vento la struttura deve essere smontata o ancoratasaldamente ad unopera fissa e stabile.Porre attenzione alleffetto tunnel del vento quando si lavoraallinterno di edifici in costruzione.

(D) - Accesso ai piani di lavoroLaccesso al piano di lavoro pu avvenire solamente dallinternodella struttura utilizzando la scala a pioli verticale costituitadalla struttura stessa del trabattello o le scale a pioli dotabiliquali accessori.

1

IDENTIFICAZIONE DEI COMPONENTI

2

DIMENSIONI DIINGOMBROCON SEQUENZAMODULI

Spalla da4 gradini

Spalla da6 gradini

Testatadi base

Ruota girevolec/freno 125

Saetta peralzata

Traversalaterale

Altezza maxpiano di lavoroanche senzastabilizzatori(EN 1004)

mt. 4,20

Altezza maxpiano di lavorocon utilizzo distabilizzatoregrande(EN 1004)

mt. 8,40

1640

850

1200

1800

Pas

so18

00 P

asso

1800

Pas

so18

00 P

asso

1690

940

525 base

A) Posizionare gli elementi di base (1), inserendo le

traverse longitudinali (2), secondo il senso delle

frecce.

Posizionare i meccanismi di blocco a molla (verdi)

allinterno della struttura.

MONTAGGIO E SMONTAGGIO

PREMESSA:

Per il montaggio e lo smontaggio sono necessarie almeno n 2 persone.

SEQUENZA DELLE OPERAZIONI PER IL MONTAGGIO DELTRABATTELLO:

3

21 2

1

B) Proseguire ilmontaggioinserendo le spallelaterali (3), nelletraverse di base (2),assicurandosi dopolinserimento che ilmeccanismo diblocco (4), sia inposizione verticalecome da dettaglio.

C) Inserire lediagonali (5), nelsenso dellefrecce, agendosulla leva diapertura dellamolla (vedidettaglio). Metterepoi le traversesuperiori (6),inserendole nellespalle (3).

4

24

23

3

23

5

5

5

5

6

3

D) Posizionare il pianodi lavoroagganciandolo aigradini laterali dellespalle, montare lafascia perimetraleferma piede inalluminio (10).Montare le ringhieredi protezionesemplici (11) a 40cmdal bordo superioredella fascia fermapiede (10).Infine montare leringhiere diprotezione (12) a100cm dal piano dicalpestio del pianale.(Norma EN 1004)

E) Dopo averregolato il livellodel trabattelloagendo suilivellatori (12),posizionare glistabilizzatori (13),posti ai 4 lati.Per questaoperazione, necessarioavvalersi dellefiale dilivellamento postealla base.

Accessorioa richiesta.Non a normaEN 1004

Bloccaresaldamenteprimadellutilizzo

40 c

m 100

cm

Piano

di ca

lpesti

o

5

13

12

10 10

11

12

UTILIZZO

PRIMA DI OGNI UTILIZZO VERIFICARE:- la verticalit (con lapposita livella posta sulla base) ed in caso

riposizionare la struttura (vedi disegni);

- il montaggio che sia corretto e completo;

- nessuna modifica ambientale (vento, gelo, pioggia, ecc.) abbia ridotto

la sicurezza della struttura;

- non aumentare laltezza con scale o casse;

- non spostare la struttura con persone sulla struttura stessa;

- la struttura non pu essere sollevata o sospesa (vedi disegni);

- montare la struttura accertando la non vicinanza di cavi elettrici od

altre fonti elettriche. La struttura non isolata elettricamente;

- il bloccaggio delle ruote con gli appositi freni posti sulle ruote stesse.

NO

NONO

NO

NO NO

NONO

NO NO

NO

SI

SI

SISI

6

!PERICOLO

NONFAREMAI !

Consiglidi utilizzo

STABILITA) Fino allaltezza di 4,20 m del piano di lavoro si consiglia lutilizzo

degli stabilizzatori piccoli. NON OBBLIGATORI (vedi dis. 1).Da 4,20 m a 8,40 m del piano di lavoro (altezza max norma EN 1004) obbligatorio lutilizzo degli stabilizzatori grandi (vedi dis. 2).Fino allaltezza di 6,6 m possibile lutilizzo dello stabilizzatoregrande o maxi (vedi dis. 3).Il fabbricante declina ogni responsabilit in caso di utilizzo dicomponenti diversi da quelli originali.

B) La struttura, se incustodita, deve esseresmontata o ancorata saldamente astrutture stabili e sicure.

C) ZAVORRA

obbligatorio utilizzare 90 kg dizavorra (6 pesi) su tutte lecomposizioni di DOGE 65 chesuperino laltezza di 4,10 mstrutturali.

DETTAGLIO A

7

cm 100

45

dis. 2

Stabilizzatoregrande

dis. 1

Stabilizzatorepiccolo

cm 40 132 cm

45

110

167

cm

dis. 3

Stabilizzatoremaxi

MANUTENZIONE

DOGE 65 ed i suoi componenti sono totalmente in alluminio a partele molle inox ed i perni dei tiranti zincati. Non necessita pertanto di

particolari cure. I depositi di sporco provocati dalluso possono essere

rimossi con acqua o pasta per la pulizia. Leventuale uso di solventi pu

opacizzare le superfici.

Controllare periodicamente lo stato di conservazione dei piani di lavoro

e delle ruote.

GARANZIA

DOGE 65 garantito 1 anno

Il fabbricante declina ogni responsabilit in caso:- di utilizzo di parti e/o componenti diversi da quelli originali;

- di montaggio, smontaggio ed impiego in condizioni non previste;

- cattiva o carente manutenzione dei componenti.

inoltre:- tutti i materiali sono garantiti per 1 anno contro difetti di fabbricazione;

- la garanzia decade automaticamente se non possibile risalire alla

data di fabbricazione (mancanza o illeggibilit della marcatura);

- la garanzia non si applica alle parti soggette ad usura da utilizzo, ne

a componenti, modificati, trasformati, riparati da terzi o comunque

non corrispondenti alle origini.

- la garanzia limitata agli elementi riconosciuti difettosi dal fabbricante.

- il fabbricante declina ogni responsabilit in caso di utilizzo di

componenti diversi da quelli originali.

8

La qualit italiana

tecnologie e design

6875

Evoluzione Professionale

EU

tecnologie e design

ww

w.f

acals

cale

.it

EN 1004 - EUROPEAN NORM

La norma EN 1004 si applica alla progettazione e produzione di torri

mobili composte da elementi prefabbricati e con unaltezza da 2,5 m.

a 8,0 m. max (allesterno di edifici) e da 2,5 m. a 12,0 m. max (allinterno

di edifici).

Entro tali limiti di altezza, in base alla norma europea, la torre non

necessita di ancoraggi.

D.Lgs. 81/2008 art. 140

In base al D.Lgs. 81/2008 I ponti su ruote devono essere ancorati alla

costruzione almeno ogni 2 piani.

In riferimento allart. 140 i trabattelli non hanno alcuna obbligatoriet

di collaudo; questultimo infatti puramente facoltativo.

costruito in conformit alle norme:

a garanzia

tecnologie e design

le scale italiane

46045 MARMIROLO - Mantova - (Italy) - Zona IndustrialeVia G. Di Vittorio, 42 - Tel. 0376/467893 - Fax 0376/467894

www.facalscale.it

EU