Detergo Dicembre 2014

  • View
    222

  • Download
    7

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Rivista di Lavanderia Industriale e Pulitura a Secco. The industrial laundry and dry cleaning magazine. Tutte le news sulla lavanderia industriale italiana, produttori di macchina, detergenti, attrezzature le trovi sul portale www.detergo.eu

Text of Detergo Dicembre 2014

  • R iv i s t a d i L av a n d e r i a In du s t r i a l e e P u l i t u r a a s e ccoT h e In du s t r i a l L au n d r y a n d D r y - C l e a n i n g Ma g a z i n e

    INTE

    RNAT

    IONA

    L

    RICERCHE RESEARCHPi igiene e pi sicurezzaL'abito da lavorova mandato in lavanderiaMore hygiene, more safetyWorkweargoes to laundries

    TECNOLOGIE TECHNOLOGIESMacchine sempre pi evoluteper lavare scarpe e borseMachines for washing bags and shoesare increasingly more leading-edge

    SALUTE HEALTHCome evitare il rischio chimiconel trattamento del tessileHow to avoid chemical riskswhen treating textiles

    R iv i s t a d i L av a n d e r i a In du s t r i a l e e P u l i t u r a a s e ccoT h e In du s t r i a l L au n d r y a n d D r y - C l e a n i n g Ma g a z i n e

    DICEMBRE 2014 / Numero 12

    DECEMBER 2014 / Number 12

    12 2014

    Buone FesteBuone Feste

    A u g u r i d a l l a r i v i s t a D E T E R G OGreet ing s f r o m D E T E R G O m a g a z i n e

    12 2014

  • Novit:DETERGO

    onlinewww.detergo.eu

    La ricevi prima, in anticipo di almeno 15 giorni

    La puoi vedere ovunque: su computer o tablet

    Puoi sfogliarla, ingrandirla, rimpicciolirla, vedere tutte le pagine (miniature) in un colpo docchio

    Ed gratis

  • Tradizione: continuiamo a stamparla

    Puoi continuare a ricevere ledizione cartacea: toccarla, sfogliarla, leggerla in tram

    Puoi segnare le pagine, strappare e mettere in tasca un indirizzo, scriverci su, sottolineare, fare i baffi a chi ti antipatico

    Puoi raccoglierla, rilegarla, conservarla, prestarla agli amici

    E labbonamento continua a costare poco

  • DICEMBRE 2014 Numero 12 / DECEMBER 2014 Number 12

    SOMMARIOCONTENTS

    3814

    4526

    32

    EDITORIAL/EDITORIALE 6 Those happy laundries under the Christmas tree7 Quelle lavanderie felici sotto l'albero di Natale

    SALES MANAGEMENT E TECNICHE DI VENDITA SALES MANAGEMENT AND TECHNIQUES

    8 Oggi la missione del venditore si chiama consulenza perfetta 3a parteToday the seller's mission is called perfect consultancy Part 3ASSOSISTEMA

    14 PMI DAY, Assosistema organizza una visita alla D.P.I.TENDENZE/TRENDS

    16 Il lavaggio domestico degli abiti da lavoro mette arischio la sicurezza dei dipendentiWashing workwear at home puts employee safetyat riskINFORMAZIONE COMMERCIALE

    21 A EXPOdetergo Fibir ha sfoggiato la sua leadership nei self-service TECNOLOGIE

    22 Quando pulire tappeti una mission quotidianaIL SEGRETO DEL MIO SUCCESSO/THE SECRET OF MY SUCCESS

    22 Lavariva, qualit sempreverdeLavariva, evergreen qualityASSOSECCO

    30 Spaccati lavorativi vissuti da posizioni contrapposte

    32 Lavanderia mobile in Australia 33 Corsi formativi nei primi mesi del 2015

    34 Potenzialit associativeINFORMAZIONE COMMERCIALE

    35 Borse e scarpe come nuove - Ecco perch installare RevitaPoint certezza di un nuovo businessINFORMAZIONE COMMERCIALE/INFO TRADE

    37 Igiene e freschezza Hygienfresh hanno conquistatoEXPOdetergoHygiene and freshness from Hygienfresh stole the show at EXPODetergoPICCOLA GUIDA DEL PULITINTORE/WET & DRY CLEANER GUIDE

    38 Il rischio chimico nel trattamento dei tessiliChemical risks in treated fabricsCONFARTIGIANATO

    45 TELETHON, importante che noi tutti si partecipi46 Incontro Confartigianato di Terni per le lavanderie

    umbre46 La formazione per gli operatori torinesi 47 Occhio alle etichette dei prodotti tessili49 Pioggia di critiche sullanticipo del Tfr in busta

    paga50 Canone RAI anche su tablet, smartphone e PC

    CNA TINTOLAVANDERIE 52 Made in sia una battaglia comune54 Sistri56 ELENCO ISCRITTI ASSOCIAZIONE FORNITORI

    AZIENDE MANUTENZIONE DEI TESSILI/MEMBERS TO THE TEXTILE CARE SUPPLIERS' ASSOCIATION

    58 INDICE DEGLI INSERZIONISTI/ADVERTISERS' DIRECTORY

    16

    22

  • Christmas and New Year festivities. The Italian Christmas panettone is back, as is New Years Eve partying and red under-wear.

    Just think, its a time to be happy.And to smile, even though a Confcommercio report on consumer spending published inearly December speaks very clearly: Italians are not as rich. In fact, the study showsthat additional family income is falling with families allocating most of the extra Euros oftheir Christmas bonus to taxes.People are strongly tempted to think about the sense of the 80 Euro bonus in themonthly pay packets of low-income workers brought in by the Renzi government. However in order to do this, it means using the pessimism and complaining that havealways been very dear to a certain radical chic opposition.We should look at the other side of the coin however, which does actually exist. According to the Confcommercio report, 85% of Italians will not be cutting back onChristmas gift-giving this year despite the recession. Gifts will presumably be chosenmore carefully and will be more intelligent and useful, given the turbulent times. And made to last instead of being disposable, like the snow under the sun.And once again, theres a wind of optimism blowing in from the real country that is react-ing to the contortionist acts and improvising of its politicians by being resourceful in day-to-day life. And although bleak and often very difficult, this life can turn out to be surpris-ing in the most positive sense of the word if the need arises. Reminding us of this are thecountless events taking place in the Italian piazzas and which, as the festive seasonapproaches, are attracting people in every corner of the country during this bleakautumn. There are also new things going on, like the successful Lavanderia Felice(Happy Laundry) launched by the Cna in Ravenna when laundries in the area openedtheir doors all day on Saturday to customers who they consider their companions, notmere consumers.

    Who knows when we will recover from this endless recession. Initiatives like the one described here remind us that we should stillbe asking ourselves how were going to be once we get over this.With less money? Probably. More resourceful. Lets hope so.

    Stefano Ferrio

    DDE D I T O R I A LThose happy laundriesunder the Christmas tree

    DD6DETERGO DICEMBRE - DECEMBER 2014

  • DDE D I T O R I A L EQuelle lavanderie felicisotto lalbero di Natale Feste di fine anno. Tornano i panettoni del Natale, nonch i veglioni e la biancheriapreferibilmente rossa da indossare per Capodanno. E, pensate un po, c da essere allegri.C da sorridere, nonostante la Confcommercio, tramite il rappor-to sui consumi divulgato ai primi di dicembre, lo dica a chiarelettere: italiani sempre meno ricchi. Cala infatti il reddito aggiuntivo delle famiglie che, come rendenoto la ricerca, dovranno destinare soprattutto alle tasse gli euroin pi garantiti dalle tredicesime.La tentazione di un qualche pensierino rivolto al senso degli80,00 euro infilati in busta paga dal governo Renzi forte. Ma per esprimerla occorre imboccare la via del pessimismo e dei piagnistei da semprecari a una certa opposizione radical chic.Meglio guardare da unaltra parte. Anche perch questaltra parte esiste, come lo stessorapporto di Confcommercio rivela, riferendosi a quell85% di italiani che, alla facciadella crisi, ha comunque deciso di fare anche questanno regali di Natale. Si presume pi pensati, pi intelligenti e pi utili, visto laria che tira. Destinati a durare, piuttosto che a consumarsi come neve al sole.Ancora una volta la ventata di ottimismo arriva quindi da quel Paese reale che, di fronteai contorsionismi e alle improvvisazioni della sua intera classe politica, reagisce cercandorisorse lungo il solco della propria vita quotidiana. Magari grigia, spesso pesante, maalloccorrenza sorprendente nel senso pi positivo della parola. In questo autunno di cuperecessioni ce lo rammentano le innumerevoli feste di piazza che, con lavvicinarsi dellefeste, richiamano pubblico in ogni angolo della penisola. Ne esistono anche di nuove,come Lavanderia Felice, lanciata con successo dalla Cna di Ravenna, affinch per unintero sabato le lavanderie del territorio aprissero le proprie porte a clienti intesi comecompagni di strada, prima ancora che come semplici consumatori.Chiss quando usciremo da questa crisi senza fine. Iniziative come questa ci ricordano che ancora pi importantedomandarsi come ne usciremo. Pi poveri di denaro? Probabile. Pi ricchi di risorse. Augurabile.

    Stefano Ferrio DD7DETERGO DICEMBRE - DECEMBER 2014

  • In collaboration with HiSkill, a company that spe-cializes in the sector, we are publishing a series ofarticles in the next few issues intended to serveas a mini course on management and sales tech-niques. We will cover the most modern and systematictechniques based on literature and bibliographybut also tested in the field and experiencesreported by top sellers in multiple market sectors.Once familiar with the subject matter, we will tryto understand how they can best be used byindustrial laundries to maximize profits.

    In collaborazione con HiSkill, azienda specializza-ta di settore, per alcuni numeri di Detergo stiamoproponendo una serie di articoli da intenderecome un breve corso di management e tecnichedi vendita. Tutto ci attraverso le tecniche pi moderne esistematiche, non solo fondate sulla letteratura ela bibliografia, ma anche testate sul campo, conlausilio delle esperienze riportate da venditorid'eccellenza in molteplici settori. Una volta padroni della materia, cercheremo dicapire insieme come la lavanderia industrialepossa farne il miglior uso, finalizzato alla massi-mizzazione dei profitti.

    SALES MANAGEMENT E

    TECNICHE DI VENDITA

    SALES MANAGEMENT AND TECHNIQUES

    Oggi la missione del venditoresi chiama consulenza perfetta

    Today the sellers mission is called perfect consultancy

    A cura di Andrea Genevois (